Amanita phalloides var. alba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Amanita phalloides var. alba
Amanita phalloides var alba.JPG
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Amanitaceae
Genere Amanita
Specie A. phalloides
Varietà A. p. var. alba
Nomenclatura trinomiale
Amanita phalloides var. alba
Costantin & L.M. Dufour, 1895
Caratteristiche morfologiche
Amanita phalloides var. alba
Cappello convesso icona.svg
Cappello convesso
Gills icon.png
Imenio lamelle
Free gills icon2.svg
Lamelle libere
White spore print icon.png
Sporata bianca
Ring and volva stipe icon.png
Velo anello e volva
Immutabile icona.png
Carne immutabile
Mycorrhizal ecology icon.png
Micorrizico
Hazard T.svg
Mortale

Amanita phalloides var. alba Costantin & L.M. Dufour, 1895 è una varietà di fungo basidiomicete, varietà dell'Amanita phalloides da cui si distingue per il colore biancastro del carpoforo.

Come per Amanita verna, elevato è il rischio di confusione con i comuni prataioli da parte dei cercatori più inesperti e pertanto si raccomanda la massima cautela.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Cappello[modifica | modifica wikitesto]

Bianco, spesso con resti bianchi del velo.

Lamelle[modifica | modifica wikitesto]

Bianche e fitte.

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

Bianco, cilindrico e fibroso.

Anello[modifica | modifica wikitesto]

Ampio e bianco.

Volva[modifica | modifica wikitesto]

Bianca inguainante.

Carne[modifica | modifica wikitesto]

Bianca, medesimi odori e sapori della forma classica.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Estate e autunno, boschi di latifoglie, raro nei boschi di conifere. Specie rara.

Commestibilità[modifica | modifica wikitesto]

Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.

Velenoso e mortale, con le stesse caratteristiche di Amanita phalloides.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Specie simili[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia