Amanita franchetii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Amanita franchetii
AmanitaFranchetii.jpg
Amanita franchetii
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Amanitaceae
Genere Amanita
Specie A. franchetii
Nomenclatura binomiale
Amanita franchetii
(Boud.) Fayod, 1889
Sinonimi

Amanita aspera sensu auct. mult.

Caratteristiche morfologiche
Amanita franchetii
Cappello convesso icona.svg
Cappello convesso
Gills icon.png
Imenio lamelle
Free gills icon2.svg
Lamelle libere
White spore print icon.png
Sporata bianca
Ring and volva stipe icon.png
Velo anello e volva
Immutabile icona.png
Carne immutabile
Mycorrhizal ecology icon.png
Micorrizico
Nofoodlogo.svg
Non commestibile

Amanita franchetii (Boud.) Fayod, Annls Sci. Nat., Bot., sér. 7 9: 316 (1889).

Conosciuta un tempo con il binomio di Amanita aspera per via del sapore amarognolo piuttosto sgradevole, l'Amanita franchetii è un bel fungo che non va raccolto perché sospetto.

Descrizione della specie[modifica | modifica wikitesto]

Cappello[modifica | modifica wikitesto]

Largo 4–12 cm, da convesso a piano-convesso; margini incurvati; superficie liscia, bruno-ocra fino al bruno camoscio, ricoperta da verruche di forma piramidale, acuminate, di colore dal giallognolo al bruno- marrone che poi sbiadiscono verso il biancastro.

Lamelle[modifica | modifica wikitesto]

Fitte, da annesse a libere, bianche.

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

Lungo 5–10 cm, spesso bulboso alla base; biancastro, con scaglie appiattite sparse.

Anello[modifica | modifica wikitesto]

Membranaceo, giallognolo.

Volva[modifica | modifica wikitesto]

Bianca, persistente, liscia, carnosa e libera al gambo.

Carne[modifica | modifica wikitesto]

Soffice, dal bianco al giallo pallido.

  • Sapore: poco gradevole, aspro.

Spore[modifica | modifica wikitesto]

8-12 x 6-8 µm, ellittiche, pallide, amiloidi, bianche in massa.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Cresce solitaria o in piccoli gruppi nei boschi misti di querce e di conifere; predilige terreni calcarei.

Commestibilità[modifica | modifica wikitesto]

Sospetto.
Fungo scadente, se ne sconsiglia il consumo perché sgradevole di sapore e per la sua somiglianza con le Amanite velenose.

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica wikitesto]

  • Amanita aspera sensu auct. mult.; fide Checklist of Basidiomycota of Great Britain and Ireland (2005)
  • Amanita aspera var. franchetii Boud. [as 'francheti'], Bull. Soc. bot. Fr.: 91 (1881)
  • Amanita queletii var. franchetii (Boud.) Bon, Docums Mycol. 14(no. 56): 22 (1985) [1984]

Specie simili[modifica | modifica wikitesto]

L'A. franchetii può essere confusa con:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia