Amancio Ortega

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Amancio Ortega Gaona (Busdongo, 28 marzo 1936) è un imprenditore spagnolo, fondatore della catena internazionale di negozi di abbigliamento Zara, nonché terzo uomo più ricco del Mondo, con un patrimonio di 72,2 miliardi di dollari.[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di orgini modeste, Amancio Ortega nasce a Busdongo, un piccolo paese nella provincia di León. All'età di 14 anni inizia a lavorare come fattorino in una sartoria di La Coruña. Nel 1963 crea la società Confecciones GOA (richiamando le iniziali del suo nome al contrario). Nel 1975 apre il primo negozio di abbigliamento Zara.[2]

Con la moglie Rosalía Mera (1944-2013) è stato fondatore e presidente del gruppo Inditex (Industrias de Diseño Textil Sociedad Anónima), di cui è il maggior azionista e che include tra le altre le marche Zara, Massimo Dutti, Pull and Bear, Bershka, Stradivarius, Oysho, Shkuaban e Zara Home.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Croce dell'Ordine al Merito Civile - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine al Merito Civile
— 2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN48624738 · LCCN: (ENn2004104644
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie