Amada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 22°43′00″N 32°15′00″E / 22.716667°N 32.25°E22.716667; 32.25

Amada
Neter-hwt-Ra-Harakhte
Amada Front.JPG
Il tempio di Amada
Civiltà Antico Egitto
Utilizzo Tempio ad Amon-Ra
Epoca XVIII dinastia
Localizzazione
Stato Egitto Egitto
Località El-Dirr

Amada è una località situata nella parte meridionale dell'Egitto, appartenente all'antica Nubia il cui nome egizio era Neter-hwt-Ra-Harakhte ossia "La casa divina di Ra-Harakhte".

Situata nel pressi di El-Dirr, sulla riva sinistra del fiume Nilo.

Ad Amada si trova un tempio risalente alla XVIII dinastia dedicato ad Amon-Ra e Ra-Harakhti e costruito da Tutmosis III e decorato da Amenofi II, con sala ipostila a 12 pilastri successivamente aggiunta da Tutmosis IV. Vi è anche una stele risalente all'anno 3 del sovrano Thutmose III[1] in ottimo stato di conservazione.[2]
Un'iscrizione cita il sovrano Merenptah e le sue vittorie.[3]

Ricostruzione[modifica | modifica wikitesto]

Anche il tempio di Amada, così come quello di Derr, è stato spostato tra il 1964 e il 1975 per proteggerlo dall'innalzamento delle acque del lago Nasser provocato dalla costruzione della diga di Assuan. Il tempio è stato spostato di circa 3.000 metri ed di circa 70 metri più in alto. Per i celebri rilievi e le raffigurazioni che conteneva, estremamente fragili, è stato trasferito in blocco su rotaia, senza essere sezionato.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alan Gardiner, La civiltà egizia, pag.182
  2. ^ Alan Gardiner, La civiltà egizia, pag.181
  3. ^ Alan Gardiner, La civiltà egizia, pag.248
  4. ^ Maurizio Damiano-Appia, Dizionario enciclopedico dell'antico Egitto e delle civiltà nubiane, pag.42

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

valle del Nilo Portale Valle del Nilo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di valle del Nilo