Alternativa Democratica (Malta)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alternativa Democratica
(MT) Alternattiva Demokratika
AlternattivaDemokratikaEmblem.jpg
LeaderArnold Cassola
StatoMalta Malta
SedeMarsa
Fondazione1989
IdeologiaAmbientalismo
Ecologismo
Partito europeoPartito Verde Europeo
Gruppo parl. europeoVerdi Europei - Alleanza Libera Europea
Affiliazione internazionaleVerdi Globali
Seggi Parlamento
0 / 69
 (2013)
Seggi Europarlamento
0 / 6
 (2014)
Sito web

Alternativa Democratica (in maltese: Alternattiva Demokratika) è il partito ambientalista di Malta.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Alternativa Democratica è stato fondato nel 1989 dall'ex Presidente del partito laburista maltese Toni Abela e dal parlamentare Wenzu Mintoff.

Il partito si presentò per la prima volta alle elezioni nel 1992 ottenendo solo l'1,69% (uno dei suoi risultati migliori) e non riuscendo ad eleggere alcun deputato in Parlamento. Alle successive tornate elettorali del 1996 e del 1998 i consensi verso il partito diminuirono ulteriormente e nel 1998 Abela e Mintoff rientrarono nel partito laburista.

Nel 2003 il partito si schierò a fare del “Sì” nel referendum relativo all'adesione di Malta all'Unione europea. Alle elezioni del 2004 il partito ottenne un risultato molto modesto alle elezioni politiche (0,7%) ma alle successive europee superò il 9,3% ed il suo leader, Arnold Cassola per poco non riuscì ad essere eletto europarlamentare.

Nel 2008 Alternativa Democratica migliora leggermente i propri consensi (1,31%) ma l'anno dopo, alle elezioni europee, non riesce a bissare il successo di cinque anni prima.

Alle elezioni del marzo 2013 il partito ha ottenuto il suo miglior risultato di sempre (1,8% con poco più di 5.500 preferenze) ma non è riuscito ad eleggere alcun deputato in Parlamento.

Leader[modifica | modifica wikitesto]

I leader del partito sono stati:

  • Wenzu Mintoff (1989-1998)
  • Harry Vassallo (1998-2008)
  • Arnold Cassola (2008-2009)
  • Michael Briguglio (2009-2013)
  • Arnold Cassola (2013-in carica)

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni europee[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti Seggi
2004 29 013
0 / 5
2009 non ha partecipato
0 / 5
2014 7 418
0 / 6

Elezioni parlamentari[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti Seggi
1992 4 186
0 / 65
1996 3 820
0 / 69
1998 3 209
0 / 65
2003 1 929
0 / 65
2008 3 810
0 / 69
2013 5 471
0 / 67
2017 2 564
0 / 65

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]