Alpi Venoste del Nord

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alpi Venoste del Nord
Watzespitze E.JPG
Il Wazespitze
ContinenteEuropa
StatiAustria Austria
Catena principaleAlpi
Cima più elevataWazespitze (3.533 m s.l.m.)

Le Alpi Venoste del Nord (in tedesco Nördliche Ötzaler Alpen - dette anche Gruppo Kaunergrat-Venetberg-Geigenkamm) sono un massiccio montuoso delle Alpi Venoste. Si trovano in Tirolo (Austria).

Costituiscono la parte settentrionale delle Alpi Venoste (in ted. Ötztaler Alpen). Prendono il nome anche dai massicci principali che le compongono: Kaunergrat, Venetberg e Geigenkamm.

Delimitazioni[modifica | modifica wikitesto]

Ruotando in senso orario i limiti geografici sono: Pitztaler Jöchl, Taschachtal, Wannetjöchl, Kaunertal, fiume Inn, Landeck, fiume Inn, Ötztal, Pitztaler Jöchl.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la SOIUSA esse sono un supergruppo alpino con la seguente classificazione:

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Si suddividono in due gruppi e due sottogruppi[1]:

  • Costiera Kaunergrat-Venetberg (8)
    • Kaunergrat (8.a)
    • Venetberg (8.b)
  • Geigenkamm (9)

Montagne[modifica | modifica wikitesto]

Le principali montagne sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tra parentesi viene riportato il codice SOIUSA dei gruppi e sottogruppi. Si tenga presente che un gruppo non è suddiviso in sottogruppi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.
Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna