Aloysius Ambrozic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Aloysius Matthew Ambrozic)
Aloysius Matthew Ambrozic
cardinale di Santa Romana Chiesa
Alojzij Ambrožič.jpg
Aloysius Matthew Ambrozic, allora presbitero, nel 1965
Coat of arms of Aloysius Ambrozic.svg
Jesus est Dominus
Incarichi ricoperti
Nato 27 gennaio 1930, Gabrje
Ordinato presbitero 4 giugno 1955 da James Charles McGuigan
Nominato vescovo 26 marzo 1976 da Paolo VI
Consacrato vescovo 27 maggio 1976 da Philip Francis Pocock
Elevato arcivescovo 22 maggio 1986 da Giovanni Paolo II
Creato cardinale 21 febbraio 1998 da Giovanni Paolo II
Deceduto 26 agosto 2011, Toronto

Aloysius Matthew Ambrozic, nato Alojzij Ambrožič (Gabrje, 27 gennaio 1930Toronto, 26 agosto 2011), è stato un cardinale e arcivescovo cattolico canadese di origine slovena.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Gabrje, località slovena nell'allora regno di Jugoslavia, si trasferì con la famiglia nel 1945 in Austria, dove frequentò le scuole dei campi di rifugiati. Nel 1948 la famiglia lasciò l'Europa per il Canada. Ivi fu ordinato sacerdote nel 1955, prestando il suo servizio presbiteriale prima a Port Colborne, in Ontario, poi al seminario di Sant'Agostino di Toronto.

Studiò teologia a Roma e, nel 1970, conseguì il dottorato all'Università tedesca di Würzburg; tornò a Toronto per insegnare esegetica alla locale scuola di teologia tra il 1970 e il 1976.

Nel 1976 fu nominato vescovo ausiliare di Toronto; nel 1986 arcivescovo coadiutore e infine arcivescovo nel 1990.

Fu creato cardinale da Giovanni Paolo II nel concistoro del 21 febbraio 1998 con il titolo dei Santi Marcellino e Pietro.

Fu membro del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti nel 1990, della Congregazione per il Clero nel 1991, del Pontificio Consiglio della Cultura nel 1993 e della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti nel 1999.

Fu tra i cardinali elettori che preser parte all'elezione di Benedetto XVI nel conclave del 2005.

Durante il suo arciepiscopato Toronto ospitò la XVII Giornata Mondiale della Gioventù nel 2002.

Ambrozic fu sottoposto a critiche dai cattolici liberali e progressisti per le sue posizioni sostanzialmente conservatrici.

Dal 16 dicembre 2006 fu arcivescovo emerito di Toronto: gli succedette Thomas Christopher Collins.

Dal 27 gennaio 2010, giorno del suo ottantesimo compleanno, perse la facoltà di eleggere il pontefice in conclave.

Morì a Toronto il 26 agosto 2011 a 81 anni. Le esequie si tennero il 31 agosto successivo nella cattedrale di San Michele a Toronto e furono presiedute dal citato Collins. È sepolto nel mausoleo dei vescovi dell'Holy Cross Catholic Cemetery a Thornhill[1].

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Valabria Successore BishopCoA PioM.svg
Lorenzo Michele Joseph Graziano, O.F.M. 26 marzo 1976 - 22 maggio 1986 Martin Veillette
Predecessore Arcivescovo metropolita di Toronto Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Gerald Emmett Carter 17 marzo 1990 - 16 dicembre 2006 Thomas Christopher Collins
Predecessore Gran priore per il Canada-Toronto dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Successore Croix de l Ordre du Saint-Sepulcre.svg
Gerald Emmett Carter 17 marzo 1990 - 16 dicembre 2006 Thomas Christopher Collins
Predecessore Cardinale presbitero dei Santi Marcellino e Pietro Successore CardinalCoA PioM.svg
Jean-Marie Lustiger 21 febbraio 1998 - 26 agosto 2011 Dominik Duka, O.P.
Controllo di autoritàVIAF: (EN14988844 · ISNI: (EN0000 0000 1108 1943 · LCCN: (ENn2011059002 · GND: (DE1076593607 · BNF: (FRcb144204018 (data) · NLA: (EN54956592