Alleanza di Sinistra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alleanza di Sinistra
(FI) Vasemmistoliitto
(SV) Vänsterförbundet
Logo of Left Alliance, Finland.svg
LeaderLi Andersson
SegretarioJoonas Leppänen
StatoFinlandia Finlandia
SedeViherniemenkatu 5 A
Helsinki
Fondazione1990
IdeologiaSocialismo democratico[1][2][3]
Eco-socialismo[3][1]
CollocazioneSinistra
Partito europeoPartito della Sinistra Europea
Gruppo parl. europeoSinistra Unitaria Europea - Sinistra Verde Nordica
Seggi Parlamento
16 / 200
 (2019)
Seggi Europarlamento
1 / 13
 (2014)
TestataKansan Uutiset
Organizzazione giovanileVasemmistonuoret
Iscritti10 500[4] (2011)
Sito webvasemmistoliitto.fi

L'Alleanza di Sinistra (in finlandese Vasemmistoliitto, in svedese Vänsterförbundet) è un partito politico nato in Finlandia nel 1990 dall'unione del Partito Comunista Finlandese, la Lega Democratica Popolare Finlandese e la Lega Democratica delle Donne Finlandesi.

A seguito delle elezioni parlamentari in Finlandia del 2011 è presente nel parlamento finlandese con 14 membri e ha un membro nel parlamento europeo, dove appartiene all'Alleanza della Sinistra Verde Nordica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il partito nasce in occasione delle elezioni parlamentari del 1991 per raggruppare alcune precedenti formazioni della sinistra finlandese. In quelle elezioni conquista il 10,08% riuscendo a ottenere 19 seggi senza rientrare però nella coalizione governativa.

Nelle 1995 riuscì con l'11,08% a ottenere 22 seggi e ad entrare insieme ai verdi e al Partito Socialdemocratico Finlandese nella coalizione governativa chiamata "Coalizione Arcobaleno", alleanza che verrà poi riconfermata dopo le elezioni del 1999.

La coalizione governativa durò fino al 2003 quando il Partito di Centro riuscì a formare una coalizione col Partito Socialdemocratico e il Partito di Coalizione Nazionale, escludendo l'Alleanza di Sinistra dal governo del Paese.

Dal 2011 l'Alleanza di Sinistra rientra a fare parte di nuovo della coalizione governativa, da cui uscirà nel marzo 2014 rifiutando di votare i tagli contenuti nella legge di bilancio. [5] Dopo le elezioni del 2015, l'Allenza mantiene la sua posizione di opposizione al nuovo governo di centre-destra guidato da Governo Sipilä.[6]

Nel giugno 2018 aderisce al movimento europeo Ora il Popolo.[7]

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Loghi[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni legislative[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti % +/- Seggi +/- Status
1991 274 639 10,1 (4.º)
19 / 200
Opposizione
1995 310 340 11,2 (4.º) Aumento1,2
22 / 200
Aumento3 Governo
1999 291 675 10,9 (4.º) Diminuzione0,3
20 / 200
Diminuzione2 Governo
2003 277 152 9,9 (4.º) Diminuzione1,0
19 / 200
Diminuzione1 Opposizione
2007 244 296 8,8 (4.º) Diminuzione1,1
17 / 200
Diminuzione2 Opposizione
2011 239 039 8,1 (5.º) Diminuzione0,8
14 / 200
Diminuzione3 Governo
2015 211 702 7,1 (6.º) Diminuzione1,0
12 / 200
Diminuzione2 Opposizione
2019 251 254 8,2 (6.º) Aumento1,1
16 / 200
Aumento4 Opposizione

Elezioni presidenziali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Candidato

supportato

1º Turno 2º Turno
Voti % Voti %
1994 Claes Andersson 122 820 3,8 (6.º)
2000 Nessuno candidato supportato
2006 Tarja Halonen 1 397 030 46,3 (1.º) 1 630 833 51,8 (1.º)
2012 Paavo Arhinmäki 167 663 5,5 (6.º)
2018 Merja Kyllönen 89 977 3,0 (7.º)

Elezioni europee[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti % +/- Seggi +/-
1996 236 490 10,5 (4.º)
2 / 16
1999 112 757 9,1 (5.º) Diminuzione1,4
1 / 16
Diminuzione1
2004 151 316 9,1 (5.º) Stabile
1 / 14
Stabile
2009 98 690 5,9 (8.º) Diminuzione3,2
0 / 13
Diminuzione1
2014 161 074 9,3 (6.º) Aumento3,4
1 / 13
Aumento1
2019 125 749 6,9 (6.º) Diminuzione2,4
1 / 13
Stabile

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Parties and Elections in Europe: The database about parliamentary elections and political parties in Europe, by Wolfram Nordsieck
  2. ^ http://www.vasemmisto.fi/images/ohjelmat/Left_Alliance_Party_Program_2007.pdf
  3. ^ a b (EN) Parties and elections - Finland, su parties-and-elections.eu. URL consultato il 3 giugno 2012.
  4. ^ (FI) Vihreiden jäsenmäärä kasvanut räjähdysmäisesti, Helsingin Sanomat, 2 luglio 2011. URL consultato il 20 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2013).
  5. ^ (EN) HT, Left Alliance leaves government, su www.helsinkitimes.fi. URL consultato il 16 settembre 2018.
  6. ^ (EN) Sipilä opts for right-leaning government, in Yle Uutiset. URL consultato il 16 settembre 2018.
  7. ^ (FR) Le mouvement européen «Maintenant le peuple» s'élargit ! - La France Insoumise, in La France Insoumise, 27 giugno 2018. URL consultato il 16 settembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN136764388 · WorldCat Identities (EN136764388