Alleanza Progressista Unita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alleanza Progressista Unita
(EN) United Progressive Alliance
PresidenteSonia Gandhi
StatoIndia India
Fondazione2004
CollocazioneCentro-sinistra
Seggi Lok Sabha
226 / 545
Seggi Rajya Sabha
86 / 245

L'Alleanza Progressista Unita (in inglese United Progressive Alliance) è una coalizione di centro-sinistra al potere in India tra il 2004 e il 2014, in sostegno al governo guidato da Manmohan Singh.

Il presidente della coalizione è Sonia Gandhi, donna politica indiana di origine italiana che è anche presidente del Congresso Nazionale Indiano, il maggior partito della coalizione a cui appartiene anche l'ex primo ministro Manmohan Singh.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Partiti membri[modifica | modifica wikitesto]

I partiti che formano la coalizione sono:

  1. Partito del Congresso Indiano, (INC) socialdemocratici;
  2. Partito Nazionale del Popolo, (RJD) populisti;
  3. Conferenza del Progresso Dravida, (DMK) socialdemocratici;
  4. Partito del Congresso Nazionalista, (NCP) populisti-centristi;
  5. Pattali Makkal Katchi, (PMK) socialdemocratici;
  6. Jharkhand Mukti Morcha, (JMM) autonomisti;
  7. Lok Janshakti Party, centristi;
  8. Congresso del Kerala, regionalisti;
  9. Lega Musulmana dell'Unione Indiana, islamisti;
  10. Partito Democratico del Popolo del Jammu e Kashmir, regionalisti;
  11. Partito Repubblicano dell'India (Athvale), centristi;
  12. All India Majlis-e-Ittehadul Muslimeen, islamisti.
Controllo di autoritàVIAF: (EN145776439