Alle cinque della sera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alle cinque della sera
Alle cinque della sеra.png
una scena del film
Titolo originale Panj è asr
Paese di produzione Iran
Anno 2003
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Samira Makhmalbaf
Sceneggiatura Samira Makhmalbaf, Mohsen Makhmalbaf
Fotografia Ebrahim Ghafori
Montaggio Mohsen Makhmalbaf
Musiche Mohammed Reza Dar Vishi
Interpreti e personaggi

Alle cinque della sera è un film del 2003 diretto da Samira Makhmalbaf, vincitore del Premio della giuria al 56º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alle cinque della sera racconta la situazione dell'Afghanistan del regime post-Talebano in maniera drammatica e nello stesso tempo documentaristica: Noqreh, giovane protagonista del film, dopo la caduta della dittatura, si libera dal burqa, e potendo frequentare la scuola (precedentemente proibita) e sogna persino un futuro da presidentessa.

Il padre della ragazza, non condividendo il pensiero meno restrittivo della famiglia (considerato blasfemo), si ritroverà praticamente solo nel deserto, lasciandosi alle spalle la peccaminosa, per lui, Kabul.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 2003, festival-cannes.fr. URL consultato l'8 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema