Alla mia piccola Sama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alla mia piccola Sama
For Sama.jpg
Una scena del film
Titolo originaleFor Sama
Lingua originalearabo
Paese di produzioneRegno Unito
Anno2019
Durata100 min
Rapporto2,20:1
Generedocumentario
RegiaWaad al-Kateab, Edward Watts
ProduttoreWaad al-Kateab
Produttore esecutivoBen de Pear, Nevine Mabro, Siobhan Sinnerton, George Waldrum, Raney Aronson-Rath, Dan Edge
Casa di produzioneChannel 4 News, ITN Productions
Distribuzione in italianoWanted
FotografiaWaad al-Kateab
MontaggioChloe Lambourne, Simon McMahon
MusicheNainita Desai
Interpreti e personaggi
  • Waad al-Kateab
  • Sama al-Kateab
  • Hamza al-Kateab
Doppiatori italiani

Alla mia piccola Sama (For Sama) è un film documentario del 2019 diretto da Waad al-Kateab ed Edward Watts.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film segue la vita di Waad al-Kateab, studentessa siriana ad Aleppo, dal 2011 al 2016, testimoniando continuativamente attraverso lo sguardo della sua videocamera le vicende della città e dei suoi abitanti durante la guerra civile siriana, dalle prime proteste fino alla battaglia di Aleppo. Nel mentre, la vita di Waad al-Kateab si lega con quella di Hamza, uno degli ultimi medici rimasti in città, col quale si sposa ed ha una bambina, Sama, che nasce nell’ospedale di Al Quds, supportato da Medici Senza Frontiere.[1][2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima al South by Southwest film festival l'11 marzo 2019.[3] È stato distribuito nelle sale cinematografiche britanniche dal 13 settembre dello stesso anno da Republic Film Distribution.[4] Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane da Wanted a partire dal 13 febbraio 2020.[5]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Waad al-Kateab a filmé tout ce qu'elle a vu à Alep depuis 2011, su slate.fr, 9 ottobre 2019. URL consultato il 12 ottobre 2019.
  2. ^ (FR) Cinéma: «Pour Sama», journal intime d’Alep en temps d’apocalypse, in Le Monde, 9 ottobre 2019. URL consultato il 12 ottobre 2019.
  3. ^ (EN) For Sama, su schedule.sxsw.com. URL consultato il 16 settembre 2019.
  4. ^ (EN) Tom Grater, New UK distributor Republic to release 'Brittany Runs A Marathon', 'For Sama' (exclusive), su screendaily.com, 11 luglio 2019. URL consultato il 16 settembre 2019.
  5. ^ Alla mia piccola Sama, Best Movie. URL consultato il 15 gennaio 2020.
  6. ^ (EN) Patrick Hipes, Oscar Nominations: ‘Joker’ Tops List With 11 Noms; ‘1917’, ‘Irishman’, ‘Hollywood’ Nab 10 Apiece, su deadline.com, 13 gennaio 2020. URL consultato il 13 gennaio 2020.
  7. ^ (EN) Bafta Film Awards 2020: The nominations in full, su BBC News, 7 gennaio 2020. URL consultato il 7 gennaio 2020.
  8. ^ (EN) Tim Dams, ‘1917’ Rules Over BAFTAs With Seven Wins; ‘Joker’ Takes Three, su Variety, 2 febbraio 2020. URL consultato il 2 febbraio 2020.
  9. ^ (EN) Alex Ritman, Armando Iannucci's 'David Copperfield' Leads 2019 British Independent Film Awards Nominations, su The Hollywood Reporter, 30 ottobre 2019. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  10. ^ (EN) Alex Ritman, British Independent Film Awards: 'For Sama' Wins Top Prize, su The Hollywood Reporter, 1º dicembre 2019. URL consultato il 2 dicembre 2019.
  11. ^ (EN) Once Upon A Time...In Hollywood Leads Chicago Film Critics Association 2019 Nominations, su chicagofilmcritics.org, 12 dicembre 2019. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  12. ^ Arianna Finos, European Film Awards, trionfa Lanthimos. Nessun premio per "Il traditore" di Bellocchio, su La Repubblica, 7 dicembre 2019. URL consultato l'8 dicembre 2019.
  13. ^ Fabienne Lemercier, L'Œil d'or di Cannes a La cordillera de los sueños e For Sama, su cineuropa.org, 25 maggio 2019. URL consultato il 10 novembre 2019.
  14. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘The Irishman’ Named Best Film By National Board Of Review, Quentin Tarantino Wins Best Director, su deadline.com, 3 dicembre 2019. URL consultato il 3 dicembre 2019.
  15. ^ (EN) 2019 NOMINEES (PDF), su pressacademy.com. URL consultato il 3 dicembre 2019.
  16. ^ (EN) 2019 Award Winners, su sxsw.com. URL consultato il 16 settembre 2019.
  17. ^ (EN) Zack Sharf, 2020 Independent Spirit Awards Nominees: 'Marriage Story,' 'Uncut Gems,' and More, su indiewire.com, 21 novembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema