All Parties Hurriyat Conference

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'All Parties Hurriyat Conference[1], noto anche con l'acronimo APHC è un movimento politico formato 10 marzo 1993 quale alleanza di 26 organizzazioni politiche, sociali e religiose in Kashmir.

Nel gennaio 2010 Tabish Bhat è stato eletto a capo del movimento.

Finalità[modifica | modifica wikitesto]

Si è formata per ottenere il diritto di autodeterminazione in base alla risoluzione 47 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

L'obiettivo primario della All Parties Hurriyat Conference è quello di avere un governo islamico in Jammu e Kashmir e rendere autonome le regioni tra India e Pakistan.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hurriyat in Koshur significa "libertà".

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN136378243 · LCCN (ENno2002072562 · WorldCat Identities (ENno2002-072562