All I Really Want to Do

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando informazioni sull'album omonimo di Cher, vedi All I Really Want to Do (album).
All I Really Want to Do
ArtistaBob Dylan
Autore/iBob Dylan
GenerePop
Stilefolk
Edito daColumbia Records
Tempo (bpm)ballad
Esecuzioni notevoliCher, The Byrds
Pubblicazione
IncisioneAnother Side of Bob Dylan
Data1964
Durata4:04
Notenote
Another Side of Bob Dylan – tracce
Precedente
Successiva
Black Crow Blues
All I Really Want to Do
ArtistaThe Byrds
Tipo albumSingolo
Pubblicazione14 giugno 1965
Durata2:02
GenereFolk rock
EtichettaColumbia
ProduttoreTerry Melcher
Registrazione8 marzo e 14 aprile 1965, Columbia Studios, Hollywood
The Byrds - cronologia
Singolo precedente
Singolo successivo

All I Really Want to Do è una canzone di genere pop-folk scritta e incisa nel 1964 da Bob Dylan per la columbia Records. Lo stesso Dylan l'ha interpretata diverse volte anche in concerto, specialmente nel tour del 1965.

Brano di apertura dell'album Another Side of Bob Dylan, è stato ripresa l'anno seguente in numerose cover fra cui quella contenuta nell'album omonimo di Cher, All I Really Want to Do, e quella del gruppo musicale californiano The Byrds, incisa prima come singolo e poi inserita nell'album che conteneva anche la versione rock di Mr Tambourine Man, dello stesso Dylan.

Altre principali cover[modifica | modifica wikitesto]

(fra parentesi l'album in cui il brano è contenuto e l'anno di pubblicazione)

  • Hugues Aufray (Hugues Aufray Chante Dylan - 1965)
  • Duane Eddy (Duane Does Dylan - 1965)
  • The McCoys (Hang on Sloopy - 1965)
  • Billy Strange (Folk Rock Hits - 1965)
  • The Surfaris (It Ain't Me Babe - 1965)
  • Baroque Inevitable (Baroque Inevitable - 1966)
  • Sebastian Cabot (Sebastian Cabot, Actor - Bob Dylan, Poet - 1967; Golden Throats, Volume 2: More Celebity 1991)
  • The Hollies (Hollies Sing Dylan - 1969)
  • Bold (Bold - 1970)
  • World Party (Private Revolution - 1986)
  • The Four Seasons (Four Seasons Sing Big Hits - 1988)
  • Flower Power (Flower Power - 1990)
  • Julian Coryell (Duality - 1997)
  • Gerald Quintana and Jordi Batiste (Els Miralls de Dylan - 1999)
  • Bryan Ferry (Dylanesque - 2007)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

The Byrds[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1965) Posizione
raggiunta
U.S. Billboard Hot 100 40
UK Singles Chart 4

Cher[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1965) Posizione
raggiunta
U.S. Billboard Hot 100 1
Canadian Singles Chart 2
Dutch Top 40 Singles Chart 1
Swedish Singles Chart 1
UK Singles Chart 1

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock