All Eyez on Me (Tupac Shakur)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
All Eyez on Me
ArtistaTupac Shakur
Tipo albumStudio
Pubblicazione13 febbraio 1996
Durata132:18
Dischi2
Tracce27
GenereHip hop[1]
G-funk[1]
Gangsta rap[1]
Hardcore hip hop[1]
West Coast hip hop[1]
EtichettaDeath Row Records, Interscope Records
ProduttoreSuge Knight (esec.), Johnny "J", Daz Dillinger, Dr. Dre, QDIII, Mike Mosley, Doug Rasheed, DJ Pooh, Tupac Shakur, DJ Quik
RegistrazioneOttobre 1995
Certificazioni
Dischi d'oroAustralia Australia[2]
(vendite: 35 000+)
Dischi di platinoCanada Canada[3]
(vendite: 100 000+)
Dischi di diamanteStati Uniti Stati Uniti[4]
(vendite: 10 000 000+)
Tupac Shakur - cronologia
Album precedente
(1995)
Singoli
  1. California Love
    Pubblicato: 28 dicembre 1995
  2. 2 of Amerikaz Most Wanted
    Pubblicato: 7 maggio 1996
  3. How Do U Want It
    Pubblicato: 4 giugno 1996
  4. I Ain't Mad at Cha
    Pubblicato: 15 settembre 1996

All Eyez on Me è il quarto album in studio da solista del rapper statunitense Tupac Shakur, pubblicato il 13 febbraio 1996.

Distribuito dalla Death Row e dalla Interscope Records, l'album è prodotto, tra gli altri, anche dallo stesso Shakur e da Dr. Dre. È il miglior album della carriera artistica del rapper dal punto di vista commerciale: ha superato le 10 milioni di vendite certificate dalla RIAA negli Stati Uniti.[5] Inoltre, fu l'ultimo album pubblicato mentre il rapper era ancora in vita. L'album vince il premio del Soul Train Music Award come miglior album R&B/Soul o Rap dell'anno nel 1997. Nello stesso anno, Tupac Shakur vince anche il premio come artista Rap/Hip-Hop preferito agli AMA.

Il 25 aprile 1996, All Eyez on Me raggiunge le 5 milioni di copie vendute,[5] pochi giorni dopo la morte del rapper, l'album arriva a sei milioni e alla fine dell'anno supera sette milioni di copie vendute.[5] Nell'estate del 1997 vende altre 2 milioni di copie e il 23 luglio 2014 raggiunge il disco di diamante per le 10 milioni di copie vendute.[5] Diviene anche disco di platino in Canada e disco d'oro in Australia. Si tratta dell'album rap più venduto di sempre.

L'album raggiunge il primo posto della Billboard 200, restando in vetta alla classifica per due settimane e restando in classifica complessivamente per 105 settimane. Diviene uno degli album più apprezzati della fine degli anni novanta.[6][7]

Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 5/5 stelle[1]
Encyclopedia of Popular Music 4/5 stelle[8]
Entertainment Weekly B+[9]
Los Angeles Times 3.5/4 stelle[10]
Q 4/5 stelle[11]
Rolling Stone 3/5 stelle[12]
The Rolling Stone Album Guide 5/5 stelle[13]
Pitchfork 9.4/10 stelle[14]
NME 9/10 stelle[15]
Spin 7/10 stelle[16]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Book 1
  1. Ambitionz Az a Ridah – 4:39 (testo: Tupac Shakur, Delmar Arnaud – musica: Daz Dillinger)
  2. All About U (featuring Dru Down, Nate Dogg, Snoop Dogg, Yaki Kadafi & Hussein Fatal) – 4:37 (testo: Shakur, Johnny Jackson, Larry Blackmon, Tomi Jenkins – musica: Johnny "J", Tupac Shakur)
  3. Skandalouz (featuring Nate Dogg) – 4:09 (testo: Shakur, Arnaud – musica: Daz Dillinger)
  4. Got My Mind Made Up (featuring Daz Dillinger, Kurupt, Method Man & Redman) – 5:13 (testo: Shakur, Arnaud, Ricardo Brown – musica: Daz Dillinger)
  5. How Do U Want It (featuring K-Ci & JoJo) – 4:47 (testo: Shakur, Jackson – musica: Johnny "J")
  6. 2 of Amerikaz Most Wanted (featuring Snoop Dogg) – 4:07 (testo: Shakur, Arnaud, Calvin Broadus – musica: Daz Dillinger)
  7. No More Pain – 6:14 (testo: Shakur, DeVanté Swing, Timothy Mosley, Clifford Smith, Robert Diggs Jr. – musica: Devanté)
  8. Heartz of Men – 4:43 (testo: Shakur, David Blake, Prince Nelson, George Clinton Jr., William Collins, Clarence Haskins, Bernard Worrell – musica: DJ Quik)
  9. Life Goes On – 5:02 (testo: Shakur, Jackson, Stacey Smallie – musica: Johnny "J")
  10. Only God Can Judge Me (featuring Rappin’ 4-Tay) – 4:57 (testo: Shakur, Doug Rashed – musica: Doug Rashead)
  11. Tradin’ War Stories (featuring Dramacydal, C-Bo & Storm) – 5:29 (testo: Shakur, Mike Mosley – musica: Mike Mosley)
  12. California Love (Remix) (featuring Dr. Dre & Roger Trautman) – 6:25 (testo: Shakur, James Anderson, Andre Young, Roger Troutman, Larry Troutman, Norman Durham, Woody Cunningham – musica: Dr. Dre)
  13. I Ain't Mad at Cha (featuring Danny Boy) – 4:53 (testo: Shakur, Arnaud – musica: Daz Dillinger)
  14. What'z Ya Phone # (featuring Danny Boy) – 5:10 (testo: Shakur, Jackson – musica: Johnny "J", Tupac Shakur)

Durata totale: 70:25

Book 2
  1. Can't C Me (featuring George Clinton) – 5:30 (testo: Shakur, Young – musica: Dr. Dre)
  2. Shorty Wanna Be a Thug – 3:51 (testo: Shakur, Jackson – musica: Johnny "J")
  3. Holla at Me – 4:56 (testo: Shakur, Bobby Ervin – musica: Bobby "Bobcat" Ervin)
  4. Wonda Why They Call U Bitch – 4:19 (testo: Shakur, Jackson – musica: Johnny "J")
  5. When We Ride (featuring Outlaw Immortalz) – 5:09 (testo: Shakur, Mark Jordan – musica: DJ Pooh)
  6. Thug Passion (featuring Jewell, Dramacydal & Storm) – 5:08 (testo: Shakur, Jackson, L. Troutman, R. Troutman, Shirley Murdock – musica: Johnny "J")
  7. Picture Me Rollin' (featuring Danny Boy, CPO & Big Syke) – 5:15 (testo: Shakur, Jackson, Tiruss Himes – musica: Johnny "J")
  8. Check Out Time (featuring Kurupt & Big Syke) – 4:39 (testo: Shakur, Jackson, Himes, Brown – musica: Johnny "J")
  9. Ratha Be Ya N.I.G.G.A. (featuring Richie Rich) – 4:14 (testo: Shakur, Rasheed – musica: Doug Rasheed)
  10. All Eyez on Me (featuring Big Syke) – 5:08 (testo: Shakur, Jackson, James Pennington – musica: Johnny "J")
  11. Run tha Streetz (featuring Michel'le, Napoleon & Storm) – 5:17 (testo: Shakur, Jackson – musica: Johnny "J")
  12. Ain't Hard 2 Find (featuring E-40, B-Legit, D-Shot, C-Bo & Richie Rich) – 4:29 (testo: Shakur, Mosley – musica: Mike Mosley)
  13. Heaven Ain't Hard 2 Find (featuring Danny Boy) – 3:58 (testo: Shakur, Quincy Jones III – musica: QDIII)

Durata totale: 61:53

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

La traccia Ambitionz Az A Ridah è presente nella colonna sonora del videogioco Grand Theft Auto V.

Nel 2017 è uscito il film biografico All Eyez on Me sulla vita dell'artista. Il titolo del film è stato preso dall'album omonimo.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1996) Posizione
massima
Australia[17] 19
Belgio (Fiandre)[17] 44
Belgio (Vallonia)[17] 34
Germania[17] 16
Norvegia[17] 34
Nuova Zelanda[17] 15
Regno Unito[18] 32
UK R&B[19] 6
Stati Uniti[20] 1
US Top R&B/Hip-Hop Albums[21] 1
Svezia[17] 5
Svizzera[17] 15
Classifica (2001) Posizione
massima
Regno Unito[22] 116
Classifica (2002) Posizione
massima
Regno Unito[22] 65
Classifica (2003) Posizione
massima
Francia[23] 99
Paesi Bassi[24] 44
Regno Unito[22] 74
Classifica (2004) Posizione
massima
Francia[23] 155
Regno Unito[22] 172
Classifica (2005) Posizione
massima
Francia[23] 125
Classifica (2007) Posizione
massima
Francia[23] 173
Classifica (2008) Posizione
massima
Francia[23] 134
Classifica (2012) Posizione
massima
US Catalog Albums[25] 9

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1996) Posizione
Germania[26] 66
Stati Uniti[27] 12
US Top R&B/Hip-Hop Albums[28] 3
Classifica (1997) Posizione
Stati Uniti[29] 85
US Top R&B/Hip-Hop Albums[30] 49
Classifica (2013) Posizione
Stati Uniti[31] 85
US Top R&B/Hip-Hop Albums[32] 49

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) All Music Guide - All Eyez on Me
  2. ^ [1]
  3. ^ [2]
  4. ^ (EN) 2 Pac, All Eyez on Me – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America.
  5. ^ a b c d (EN) Gold & Platinum, RIAA.com.
  6. ^ (EN) Top Hip Hop Albums, Acclaimed Music. URL consultato il 17 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2016).
  7. ^ (EN) Matt Juss, Classic Album: Tupac’s "All Eyez on Me" (Review & Video), su DJ Booth. URL consultato il 30 novembre 2016.
  8. ^ (EN) Colin Larkin, The Encyclopedia of Popular Music, 5th concise, Omnibus Press, 2011, ISBN 0-85712-595-8.
  9. ^ (EN) David Browne, All Eyez on Me, in Entertainment Weekly, New York, 8 marzo 1996. URL consultato il 21 maggio 2014.
  10. ^ (EN) Cheo Hodari Coker, 2Pac: Bitter, Remorseless, Brilliant, in Los Angeles Times, 11 febbraio 1996. URL consultato il 7 maggio 2016.
  11. ^ (EN) 2Pac: All Eyez on Me, in Q, nº 178, London, July 2001, p. 130.
  12. ^ (EN) Laura Jamison, All Eyez on Me, in Rolling Stone, New York, 4 aprile 1996. URL consultato il 7 maggio 2016.
  13. ^ (EN) Greg Tate, 2Pac/Tupac Shakur, in Nathan Brackett e Christian Hoard (a cura di), The New Rolling Stone Album Guide, 4th, Simon & Schuster, 2004, pp. 830–32, ISBN 0-7432-0169-8.
  14. ^ (EN) Paul A. Thompson, 2Pac: All Eyez on Me, in Pitchfork, 28 gennaio 2018. URL consultato il 28 gennaio 2018.
  15. ^ (EN) Roger Morton, 2Pac – All Eyez On Me, in NME, London, 2 marzo 1996. URL consultato l'11 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2000).
  16. ^ (EN) Sue Cummings, 2Pac: All Eyez on Me, in Spin, vol. 12, nº 2, New York, May 1996, pp. 106–07. URL consultato il 7 maggio 2016.
  17. ^ a b c d e f g h (EN) All Eyez on Me, swedishcharts.com.
  18. ^ (EN) 2 PAC, officialcharts.com.
  19. ^ (EN) Official R&B Albums Chart Top 40, 1996-03-03, officialcharts.com.
  20. ^ (EN) Billboard 200, Billboard.com.
  21. ^ (EN) Top R&B/Hip-Hop Albums, Billboard.com.
  22. ^ a b c d (EN) Chart Log UK 1994-2010, zobbel.de.
  23. ^ a b c d e (EN) All Eyez on Me, lescharts.com.
  24. ^ (NL) DUTCH MIDPRICE TOP 50 30/08/2003, dutchcharts.nl.
  25. ^ (EN) Catalog Albums, Billboard.com.
  26. ^ (DE) Album Jahr 1996, offiziellecharts.de.
  27. ^ (EN) Billboard 200 (Year-end 1996), billboard.com.
  28. ^ (EN) Top R&B/Hip-Hop Albums (Year-end 1996), billboard.com.
  29. ^ (EN) Billboard 200 (Year-end 1997), billboard.com.
  30. ^ (EN) Top R&B/Hip-Hop Albums (Year-end 1997), billboard.com.
  31. ^ (EN) Billboard 200 (Year-end 2013), billboard.com.
  32. ^ (EN) Top R&B/Hip-Hop Albums (Year-end 2013), billboard.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]