Alizé (A 645)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alizé
Descrizione generale
Civil and Naval Ensign of France.svg
TipoBSP - YDT
Numero unità1
In servizio conCivil and Naval Ensign of France.svg Marine nationale
IdentificazioneA 645
Ordine7 novembre 2003
CostruttoriSocarenam
CMN
CantiereBoulogne-sur-Mer
Cherbourg
Impostazionefebbraio 2004
Varo26 novembre 2004
Battesimo26 gennaio 2004
Costo originale20 milioni di euro (2003)
Consegna5 novembre 2005
Entrata in servizio28 novembre 2005
Nomi precedentiNSR 200
Statoin servizio
Caratteristiche generali
Dislocamento1.100 t
1.600 t a pieno carico
Lunghezza60 m
Larghezza13,8 m
Altezza22,4 m
Pescaggio4,9 m
Propulsione2 motori diesel ABC 6 DZC
2 eliche a passo fisso
potenza 3 810 CV (2 800 kW) 1 elica di manovra da 300 CV (220 kW)
potenza elettrica 1 100 CV (800 kW)
Velocità14 nodi (26 km/h)
Autonomia7 000  miglia a 14 nodi (13 000 km a 26 km/h)
Equipaggio17 (3 ufficiali e 14 marinai)
Passeggeri231
Equipaggiamento
Sensori di bordo2 radars Racal-Decca DRBN-38
Sistema di trasmissioni via satellite Inmarsat
Armamento
Armamento2 mitragliatrici Browning M2 da 12,7 mm
Equipaggimentopiattaforma di appontaggio per elicotteri, gru idraulica, camera di decompressione, infermeria, scialuppe
Note
dati relativi al Alizé (A645)

dati estratti da Alizé e Netmarine

voci di navi presenti su Wikipedia

L'Alizé è una nave di sostegno alle attività subacquee della Marine nationale. Essa ha rimpiazzato l'Isard nelle funzioni di sostegno alle attività subacquee dei sommozzatori, del Commando Hubert e del SA (della DGSE).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Alizé fu costruita dalla Socarenam a Boulogne-sur-Mer e dalla Constructions mécaniques de Normandie a Cherbourg; la nave fu ordinata dal Service des Programmes Navals (SPN) il 7 novembre 2003 alla Socarenam con un contratto da 20 milioni di euro; essa è stata la 100ª nave costruita dalla Socarenam, che aveva poi subappaltato la costruzione dello scafo alla CMN.

Assegnata alla Force d'action navale e basata a Tolone, l'Alizé assicura l'intercettazione delle comunicazioni e l'invio di commandos di sommozzatori. Oltre agli equipaggiamenti specifici dedicati all'immersione subacquea (vestiari secchi e umidi, stoccaggio e condizionamento delle attrezzature per immersioni, sale di riunioni e atelier), essa è equipaggiata di una camera di decompressione a due posti e di installazioni mediche dedicate. Inoltre è dotata di una piattaforma per l'appontaggio di un elicottero, che può essere l'NHIndustries NH90.

Designata in un primo tempo Navire de Soutien Régional (NSR), l'Alizé ha cambiato di appellazione nell'aprile 2005 per diventare un Bâtiment de Soutien à la Plongée (BSP). In effetti l'Alizé è principalmente distinato al sostegno alle attività subacquee. Questo sostegno si esercita nel settore medicale, logistico e comprende ugualmente l'addestramento alla subacquea lungo le coste francesi o su teatri opertivi lontani.

A questo titolo, l'Alizé permette la valutazione in mare delle procedure di immersione autonoma, le esperienze e i test in mare delle attrezzature per immersioni, l'addestramento dei sommozzatori, il sostegno logistico a una forza da guerra di mine dispiegata oltremare.

L'Alizé, consegnata alla Marine nationale l'8 novembre 2005, arriva alla base navale di Tolone il 27 novembre ed è assegnato alla Force d'action navale; la nave dispone di una grande autonomia e può operare 350 giorni all'anno, in autonomia o in appoggio alle navi da guerra di mine.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) L'Alizé vient caresser le Mistral, su meretmarine.com, 27 novembre 2005.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) ALIZE, su veristar.com.