Ali ibn Isa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo medico oculista arabo, vedi ʿAlī ibn ʿĪsā al-Kaḥḥāl.

Alī ibn ʿĪsā al-Asṭurlābī (in arabo: علي بن عيسى‎; ... – ...) è stato un astronomo e geografo arabo del IX secolo.

Scrisse un trattato sull'astrolabio e fu un tenace avversario dell'astrologia. Durante il califfato di al-Maʾmūn, assieme a Khālid ibn ʿAbd al‐Malik al‐Marwarrūdhī, partecipò a una spedizione nella pianura del Sinjar per calcolare la lunghezza metrica di un grado di meridiano terrestre, e la circonferenza della Terra.[1] Riuscì a determinarla, indicando come risultato delle sue misurazioni 40,248 km (o, secondo altre fonti, 41,436 km).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • ʿAlī ibn ʿĪsā al-Asṭurlābī, Kitāb al-ʿamal bi-l-asṭurlāb, ed. di P. Louis Cheikho: "'Kitāb al-ʿamal bi-l-asṭurlāb li-ʿAlī ibn ʿĪsā", su: al-Mashriq 16 (1913), pp. 29–46; trad. tedesca di Carl Schoy, "ʿAlī ibn ʿĪsā, Das Astrolab und sein Gebrauch", su: Isis 9 (1927), pp. 239–254.
  • Marvin Bolt, ʿAlī ibn ʿĪsā al‐Asṭurlābī, in Thomas Hockey et al. (a cura di), The Biographical Encyclopedia of Astronomers, New York, Springer, 2007, p. 34, ISBN 978-0-387-31022-0.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]