Alfredo Vicente Scherer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alfredo Vicente Scherer
cardinale di Santa Romana Chiesa
Alfredo Vicente Scherer.JPG
Busto del cardinale Scherer
Coat of arms of Alfredo Vicente Scherer.svg
Evangelizare misit me
 
Incarichi ricoperti
 
Nato5 febbraio 1903, Bom Princípio
Ordinato presbitero3 aprile 1926 dal cardinale Basilio Pompilj
Nominato vescovo13 giugno 1946 da papa Pio XII
Consacrato arcivescovo23 febbraio 1947 dall'arcivescovo Carlo Chiarlo (poi cardinale)
Elevato arcivescovo30 dicembre 1946 da papa Pio XII
Creato cardinale28 aprile 1969 da papa Paolo VI
Deceduto8 marzo 1996, Porto Alegre
 

Alfredo Vicente Scherer (Bom Princípio, 5 febbraio 1903Porto Alegre, 8 marzo 1996) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico brasiliano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Bom Princípio il 5 febbraio 1903.

Studiò presso il seminario di Porto Alegre e in seguito alla Pontificia Università Gregoriana fino all'ordinazione presbiterale, il 3 aprile 1926. Fu segretario personale dell'allora arcivescovo João Batista Becker.

Il 13 giugno 1946 fu nominato vescovo ausiliare di Porto Alegre e titolare di Emeria; tuttavia, Becker morì due giorni dopo, e Scherer venne nominato suo successore il 30 dicembre dello stesso anno. Fu consacrato arcivescovo il 23 febbraio 1947 dall'allora arcivescovo Carlo Chiarlo.

Dal 1946 al 1981 fu arcivescovo di Porto Alegre. Si schierò apertamente contro il divorzio e contro la diffusione del comunismo.

Prese parte al Concilio Vaticano II e fu uno tra i principali esponenti della corrente conservatrice. Nonostante ciò, supportò la candidatura di João Goulart alle presidenziali brasiliane del 1961.

Papa Paolo VI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 28 aprile 1969. Prese parte ai conclavi dell'agosto e dell'ottobre 1978.

Nel gennaio 1980 fu pugnalato e derubato da sconosciuti aggressori i quali non erano riusciti ad estorcergli tanto denaro quanto avrebbero voluto. Lasciò la guida dell'arcidiocesi di Porto Alegre dopo quasi trentacinque anni di episcopato.

Morì l'8 marzo 1996 all'età di 93 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN50430451 · ISNI (EN0000 0000 8381 6419 · LCCN (ENn2006212238 · GND (DE133950549