Alfredo Sangiorgi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alfredo Sangiorgi (Catania, 25 ottobre 1894Merano, 18 luglio 1962) è stato un musicista e compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Catania nel 1894, iniziò gli studi musicali nella sua città con Francesco Paolo Frontini, quindi proseguì lo studio della composizione a Napoli, al Conservatorio San Pietro a Majella, sotto la guida di Antonio Savasta. Interrotti gli studi per lo scoppio della prima guerra mondiale (che lo vide al fronte sull'Adamello), si trasferì nel 1921 a Vienna dove fu, unico compositore italiano, allievo di Arnold Schönberg e successivamente di Joseph Marx. Tornato a Napoli si diplomò nel 1925. Svolse attività didattica al Liceo musicale di Sassari, ai Conservatorii di Palermo, di Parma e, dal 1940 sino alla sua scomparsa avvenuta nel 1962, al Conservatorio di Bolzano. Tra i suoi allievi Alearco Ambrosi, Bruno Mezzena e Aldo Clementi. Fu legato da profonda amicizia a Mario Pilati e Mario Castelnuovo-Tedesco.

Stile[modifica | modifica wikitesto]

La sua scrittura musicale oscillò tra un recupero del modalismo arcaicizzante ed un cromatismo rivolto all'atonalità sino ad una più decisa adozione del metodo dodecafonico che ripropose nel secondo dopoguerra.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Tra le sue composizioni ci sono:

  • tre opere liriche:
  • cantate e composizioni corali:
    • Cantata a Bellini,
    • L'album di Dodò,
  • composizioni per orchestra:
    • Dieci variazioni su un tema della Norma
  • musica da camera:
    • Tre invenzioni per violino, violoncello e pianoforte,
    • Sonata per violoncello e pianoforte
  • Musica per pianoforte:
    • Tre pezzettini.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Vittorio Consoli (a cura di), Enciclopedia di Catania, Catania, Tringali Editore. 1987 vol. II, pag. 654
  • Alfredo Sangiorgi, Ricordo di Arnold Schoenger il geniale rivoluzionario. "Alto Adige", 28 agosto 1981.
  • Aldo Celmenti, Ricordo di Alfredo Sangiorgi. In: Alfredo Sangiorgi nel centenario della nascita (2894-2994). Istituto Musicale Pareggiato Vincenzo Bellini, Catania, 1994.
  • Antonino Marcellino, Un 'Wozzeck italiano'! o forse... un Pizzetti dodecafonico! La nuova colonia di Alfredo Sangiorgi: Appunti per un'edizione. In: Et facciam dolçi canti. Studi in onore di Agostino Ziino in occasione del suo 65ºcompleano, Lucca: Libreria Musicale Italiana, 2004, pp. 1357-1382.
  • Antonino Marcellino, Ricardo Insolia, Alfredo Sangiorgi. In: Quaderni dell'Istituto Musicale Vincenzo Bellini, Catania, Lucca: Libreria Musicale Italiana, 2004.
Controllo di autoritàVIAF (EN36607715 · ISNI (EN0000 0000 4357 2157 · LCCN (ENno2003064198 · WorldCat Identities (ENno2003-064198