Alfonso Piccolomini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo capitano di ventura e bandito (1550 ca. - 1591), vedi Alfonso Piccolomini (duca di Montemarciano).
Stemma della famiglia Piccolomini
Coat of arms of the House of Piccolomini.svg
Blasonatura
D'argento, alla croce d'azzurro, caricata di cinque crescenti d'oro.

Alfonso Piccolomini (... – Isola di Nisida, ...) è stato un politico italiano del XVI secolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Appartenente alla nobile famiglia senese dei Piccolomini, era nipote di Antonio, con il quale ricoprì la carica di giustiziere del regno di Napoli.

Carlo V lo nominò capitano del popolo di Siena negli anni 1528-1530 e 1531-1541.

In seguito perse la fiducia dell'imperatore, il quale lo sospettava fautore delle mire francesi sulla città e si ritirò quindi a vita privata.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alfonso Piccolomini, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
Controllo di autoritàVIAF (EN304917925
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie