Alfiero Grandi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
on. Alfiero Grandi
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Luogo nascita Argelato
Data nascita 24 luglio 1944
Professione sindacalista
Partito DS
Legislatura XIV
Gruppo Democratici di Sinistra-L'Ulivo
Coalizione L'Ulivo
Circoscrizione XI (EMILIA-ROMAGNA)
Collegio 14 - Bologna - Borgo Panigale
Incarichi parlamentari

Vicepresidente della 6ª Commissione (Finanze)

Pagina istituzionale

Alfiero Grandi (Argelato, 24 luglio 1944) è un politico e sindacalista italiano.

Ha iniziato l'impegno politico nel 1960, iscrivendosi alla FGCI ed aderendo al Partito Comunista Italiano. Successivamente si è occupato di questioni sindacali con la CGIL, di cui è stato segretario regionale in Emilia-Romagna, membro della funzione pubblica nazionale e segretario confederale fino al 1996.

In seguito è stato dirigente dei Democratici di Sinistra ed ha fatto parte del consiglio nazionale dei DS. Sottosegretario alle Finanze nel primo governo D'Alema, nel secondo governo D'Alema e nel secondo governo Amato, nel 2001 è approdato alla Camera e nella XIV legislatura ha fatto parte della commissione Finanze, di cui è stato vicepresidente.

Scrittore di numerosi articoli su argomenti politici ed economici e collaboratore del settimanale Avvenimenti, dal 18 maggio del 2006 fa parte del secondo governo Prodi in qualità di sottosegretario all'Economia.

Nel maggio 2007 ha lasciato i DS ed ha aderito a Sinistra Democratica.

Saggi[modifica | modifica sorgente]

  • Tremonti: visto da vicino in Tremonti, il timoniere del Titanic di Giampiero Castellotti e Fabio Scacciavillani, Roma, Editori Riuniti, 2011. ISBN 978-88-359-9063-5