Alfie Boe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alfie Boe

Alfie Boe, nome d'arte di Alexander Alfred Giovanni Roncalli Boe od Alfred Boe (Blackpool, 29 settembre 1973), è un tenore inglese, noto soprattutto per aver interpretato Jean Valjean in occasione del concerto del venticinquesimo anniversario del musical Les Misérables e per aver ricoperto il ruolo di Rodolfo nella produzione del Covent Garden Theatre de La bohème.[1]

Nel 1999 è Ernesto in Don Pasquale ad Edimburgo.

Per il Glyndebourne Festival Opera nel 2000 è Rodolfo ne La bohème ed in trasferta a Woking, Norwich, Milton Keynes, Plymouth, Oxford e Stoke-on-Trent, nel 2002 Albert Herring di Benjamin Britten con la London Philharmonic Orchestra, Felicity Lott e nel 2005 Cassio in Otello (Verdi).

Al Royal Opera House di Londra nel 2008 interpreta Un giovane servo in Elettra (Strauss) e nel 2010 è Tybalt in Romeo e Giulietta (Gounod) diretto da Daniel Oren.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • You'll Never Walk Alone - The Collection (EMI Classics, 21 marzo, 2011) (terza posizione nella classifica Classical Albums)
  • Storyteller, Alfie Boe - 2012 Decca (sesta posizione nel Regno Unito e decima nella Classical Albums statunitense)
  • Trust - Alfie Boe, 2013 Decca (ottava posizione nel Regno Unito)
Titolo Dettagli Posizione in classifica
UK
Onward
  • Pubblicato il 12 marzo 2007
  • Casa discografica: EMI Records
  • Formato: CD
72
La Passione
  • Pubblicato il 12 novembre 2007
  • Casa discografica: EMI Records
  • Formato: CD
83
Bring Him Home
  • Pubblicato il 27 dicembre 2010
  • Casa discografica: Decca Records
  • Formato: CD, digital download
9
La Passione 122[2]
Alfie
  • Pubblicato il 31 ottobre 2011
  • Casa discografica: Decca Records
  • Formato: CD, digital download
6[3]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi alla musica e alla beneficenza»
— 7 giugno 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN63687182 · ISNI (EN0000 0001 1871 5985 · LCCN (ENno2002110871 · GND (DE143978373 · BNF (FRcb16524347q (data) · WorldCat Identities (ENno2002-110871
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie