Alfa-sinucleina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Alfa-sinucleina
Gene
HUGO SNCA PARK1, PARK4
Entrez 6622
Locus Chr. 4 q22.1
Proteina
OMIM 163890
UniProt P37840

L'alfa-sinucleina è una proteina che, negli esseri umani, è codificata dal gene SNCA.[1][2][3] Un frammento dell'alfa-sinucleina, noto come il componente non-Abeta[4] (NAC) dell'amiloide nella malattia di Alzheimer e individuato originariamente in una frazione arricchita di amiloide, si credeva, dopo aver clonato il cDNA completo, che fosse un componente della sua proteina precursore, la NACP.[1] È stato poi determinato che la NACP era l'omologa umana della sinucleina nelle torpedini. Pertanto, la NACP è ora indicata come alfa-sinucleina umana.

Significanza clinica[modifica | modifica wikitesto]

Alfa sinucleina viene classicamente considerata come una proteina solubile. Nonostante questo, alfa-sinucleina può formare aggregati proteici insolubili in diverse patologie neurologiche, quali la malattia di Parkinson,la demenza con i corpi di Lewy, l'atrofia multi-sistemica. Questi aggregati prendono il nome di corpi di Lewy o di inclusioni citoplasmatiche gliali, a seconda se si formano all'interno dei neuroni o all'interno delle cellule della glia.[5][6].Queste malattie sono conosciute come sinucleinopatie. Sinucleinopatie sono state trovate anche nella malattia di Alzheimer, sia in casi sporadici che familiari.[7] Rari casi ereditari di malattia di Parkinson sono causati da mutazioni nel gene di alfa sinucleina (conosciuto come SNCA). Ad oggi sono note 5 mutazioni puntiformi di alfa sincucleina in grado di causare forme ereditarie dominanti di Parkinson: A53T, A30P,E46K, H50Q e G51D. Inoltre anche duplicazioni o triplicazioni del gene SNCA causano forme ereditarie e dominanti di malattia di Parkinson.

Espressione tissutale[modifica | modifica wikitesto]

Alfa-sinucleina è una proteina di funzione sconosciuta, espressa prevalentemente nei tessuti nervosi. Nel cervello alfa-sinucleina è espressa fortemente nella neocorteccia, talamo, ippocampo, substantia nigra e cervelletto. È espressa anche nel sistema nervoso enterico intestinale[8], e più debolmente in molti altri tessuti corporei, ad eccezione del fegato[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Uéda K, Fukushima H, Masliah E, Xia Y, Iwai A, Yoshimoto M, Otero DA, Kondo J, Ihara Y, Saitoh T, Molecular cloning of cDNA encoding an unrecognized component of amyloid in Alzheimer disease, in Proc. Natl. Acad. Sci. U.S.A., vol. 90, nº 23, dicembre 1993, pp. 11282–6, DOI:10.1073/pnas.90.23.11282, PMC 47966, PMID 8248242.
  2. ^ Xia Y, Saitoh T, Uéda K, Tanaka S, Chen X, Hashimoto M, Hsu L, Conrad C, Sundsmo M, Yoshimoto M, Thal L, Katzman R, Masliah E, Characterization of the human alpha-synuclein gene: Genomic structure, transcription start site, promoter region and polymorphisms [collegamento interrotto], in J. Alzheimers Dis., vol. 3, nº 5, ottobre 2001, pp. 485–494, PMID 12214035.
  3. ^ Xia Y, Saitoh T, Uéda K, Tanaka S, Chen X, Hashimoto M, Hsu L, Conrad C, Sundsmo M, Yoshimoto M, Thal L, Katzman R, Masliah E, Characterization of the human alpha-synuclein gene: Genomic structure, transcription start site, promoter region and polymorphisms: Erratum p489 Fig 3 [collegamento interrotto], in J. Alzheimers Dis., vol. 4, nº 4, 2002, p. 337, PMID.
  4. ^ "Abeta" da amyloid beta ovverosia il beta amiloide è un peptide
  5. ^ Arima K, Uéda K, Sunohara N, Hirai S, Izumiyama Y, Tonozuka-Uehara H, Kawai M, Immunoelectron-microscopic demonstration of NACP/alpha-synuclein-epitopes on the filamentous component of Lewy bodies in Parkinson's disease and in dementia with Lewy bodies, in Brain Res., vol. 808, nº 1, ottobre 1998, pp. 93–100, DOI:10.1016/S0006-8993(98)00734-3, PMID 9795161.
  6. ^ Arima K, Uéda K, Sunohara N, Arakawa K, Hirai S, Nakamura M, Tonozuka-Uehara H, Kawai M, NACP/alpha-synuclein immunoreactivity in fibrillary components of neuronal and oligodendroglial cytoplasmic inclusions in the pontine nuclei in multiple system atrophy, in Acta Neuropathol., vol. 96, nº 5, novembre 1998, pp. 439–44, DOI:10.1007/s004010050917, PMID 9829806.
  7. ^ Yokota O, Terada S, Ishizu H, Ujike H, Ishihara T, Nakashima H, Yasuda M, Kitamura Y, Uéda K, Checler F, Kuroda S, NACP/alpha-synuclein, NAC, and beta-amyloid pathology of familial Alzheimer's disease with the E184D presenilin-1 mutation: a clinicopathological study of two autopsy cases, in Acta Neuropathol., vol. 104, nº 6, dicembre 2002, pp. 637–48, DOI:10.1007/s00401-002-0596-7, PMID 12410385.
  8. ^ Böttner M, Zorenkov D, Hellwig I, Barrenschee M, Harde J, Fricke T, Deuschl G, Egberts JH, Becker T, Fritscher-Ravens A, Arlt A, Wedel T., Expression pattern and localization of alpha-synuclein in the human enteric nervous system., in Neurobiology of Disease, vol. 48, nº 3, dicembre 2012, pp. 474, PMID 22850485.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]