Alf Ramsey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alf Ramsey
Engels voetbalelftal arriveert op Schiphol voor de wedstrijd tegen Nederlands el, Bestanddeelnr 922-9351.jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 173 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Termine carriera 1955 - calciatore
1978 - allenatore
Carriera
Giovanili
1940-1943Portsmouth
Squadre di club1
1943-1949Southampton90 (8)
1949-1955Tottenham226 (24)
Nazionale
1948-1954Inghilterra Inghilterra32 (3)
Carriera da allenatore
1955-1963Ipswich Town
1963-1974Inghilterra Inghilterra
1977-1978Birmingham City
Palmarès
Transparent.png Taça das Nações
Bronzo Brasile 1964
Julesrimet.gif Mondiali di calcio
Oro Inghilterra 1966
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Italia 1968
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Sir Alfred Ernest Ramsey (Dagenham, 22 gennaio 1920Ipswich, 28 aprile 1999) è stato un allenatore di calcio e calciatore inglese, di ruolo difensore.

Da calciatore fece parte dei selezionati che presero parte al primo campionato del mondo disputato dall'Inghilterra nella sua storia (Brasile 1950); da allenatore, fu invece il tecnico che diede all'Inghilterra il suo unico titolo di campione del mondo, nel 1966.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Statua in onore di Alf Ramsey posta nei pressi dello stadio dell'Ipswich Town.

Da calciatore ha militato in due squadre: nel Southampton, esordendo nel 1944 e disputando cinque campionati, e nel Tottenham, in Nazionale ha collezionato 32 partite e 3 reti tra il 1949 e il 1954, la sua ultima partita in nazionale fu la celebre Inghilterra-Ungheria 3-6.

Appese le scarpe al chiodo iniziò ad allenare l'Ipswich Town e, nel 1963, venne chiamato dalla FA ad allenare la Nazionale inglese.

Ai Mondiali di calcio 1966 portò i leoni alla vittoria battendo in due sfide decisive Portogallo (2-1 in semifinale) e Germania Ovest (4-2 d.t.s. in finale) e il calcio inglese si aggiudicò la prima e unica Coppa del mondo della storia. Guidò anche l'Inghilterra anche agli Europei 1968, in cui venne eliminata in semifinale dalla Jugoslavia, ma giunse al terzo posto (sconfiggendo l'Unione Sovietica per 2-0) e ai Mondiali 1970, in cui venne eliminata nei quarti di finale dalla Germania Ovest.

Dopo la mancata qualificazione ai Mondiali 1974, Ramsey lasciò la guida della Nazionale e concluse la carriera di allenatore nel 1978, allenando il Birmingham City.

Morì nel 1999 e venne sepolto nel cimitero di Ipswich, nel Suffolk.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
2-12-1948 Londra Inghilterra Inghilterra 6 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole -
30-11-1949 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Italia Italia Amichevole -
15-4-1950 Glasgow Scozia Scozia 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 1950 -
14-5-1950 Oeiras Portogallo Portogallo 3 – 5 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
25-6-1950 Rio de Janeiro Cile Cile 0 – 2 Inghilterra Inghilterra Mondiali 1950 - 1º turno -
29-6-1950 Belo Horizonte Stati Uniti Stati Uniti 1 – 0 Inghilterra Inghilterra Mondiali 1950 - 1º turno -
2-7-1950 Rio de Janeiro Inghilterra Inghilterra 0 – 1 Spagna Spagna Mondiali 1950 - 1º turno -
7-10-1950 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 1 – 4 Inghilterra Inghilterra Torneo Interbritannico 1950 -
15-11-1950 Sunderland Inghilterra Inghilterra 4 – 2 Galles Galles Torneo Interbritannico 1950 - cap.
22-11-1950 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Jugoslavia Jugoslavia Amichevole - cap.
14-4-1951 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 3 Scozia Scozia Torneo Interbritannico 1950 -
9-5-1951 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Argentina Argentina Amichevole -
19-5-1951 Liverpool Inghilterra Inghilterra 5 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole - cap.
3-10-1951 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Francia Francia Amichevole -
20-10-1951 Cardiff Galles Galles 1 – 1 Inghilterra Inghilterra Torneo Interbritannico 1951 -
14-11-1951 Birmingham Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Torneo Interbritannico 1951 -
28-11-1951 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Austria Austria Amichevole 1
5-4-1952 Glasgow Scozia Scozia 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Torneo Interbritannico 1951 -
18-5-1952 Firenze Italia Italia 1 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
25-5-1952 Vienna Austria Austria 2 – 3 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
28-5-1952 Zurigo Svizzera Svizzera 0 – 3 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
4-10-1952 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Torneo Interbritannico 1952 -
12-11-1952 Londra Inghilterra Inghilterra 5 – 2 Galles Galles Torneo Interbritannico 1952 -
26-11-1952 Londra Inghilterra Inghilterra 5 – 0 Belgio Belgio Amichevole -
18-4-1953 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Scozia Scozia Torneo Interbritannico 1952 -
17-5-1953 Buenos Aires Argentina Argentina 0 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
24-5-1953 Ñuñoa Cile Cile 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
31-5-1953 Montevideo Uruguay Uruguay 2 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
8-6-1953 New York City Stati Uniti Stati Uniti 3 – 6 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
21-10-1953 Londra Inghilterra Inghilterra 4 – 4 Resto d'Europa Resto d'Europa Amichevole 1
25-11-1953 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 6 Ungheria Ungheria Amichevole 1
Totale Presenze 32 Reti 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Tottenham: 1949-1950
Tottenham: 1950-1951
Inghilterra: 1950
Tottenham: 1951

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ipswich Town: 1956-1957
Ipswich Town: 1960-1961
Ipswich Town: 1961-1962

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Inghilterra: Inghilterra 1966

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN41332375 · ISNI (EN0000 0003 7322 354X · LCCN (ENnb98018739 · GND (DE1154317633 · WorldCat Identities (ENlccn-nb98018739