Alexis Bouvier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alexis Bouvier

Alexis Bouvier (Parigi, 15 gennaio 1836Parigi, 18 maggio 1892) è stato un romanziere, librettista e paroliere francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un cesellatore, esercitò in giovane età l'arte appresa dal padre. Si dedicò dal 1863 alla letteratura e fu autore prolifico di testi di canzoni, di testi di operette e di romanzi di appendice che ebbero un certo successo nel XIX secolo.

Opere (selezione)[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Le mariage d'un forçat (Il matrimonio di un forzato), Paris: Jules Rouff, 1873
  • La femme du mort, Paris: Jules Rouff, 1879; edizione italiana: La moglie del morto, Milano: Edoardo Sonzogno, 1880
  • Malheur aux pauvres (Guai ai poveri!), Paris: Jules Rouff, 1880
  • I creditori del patibolo, Roma: E. Perino, 1882
  • Iza la ruina, Milano: Sonzogno, 1885 (prima edizione in italiano)
  • La morte d'Iza: romanzo, seguito del romanzo Iza la ruina, Milano: Edoardo Sonzogno, 1895
  • Nini, Tip. della Gazzetta di Torino, 1887
  • Il miserabile di Parigi; con illustrazioni di Paul Adolphe Kauffmann, Milano: C. Aliprandi, 1889
  • L'esercito del delitto, Milano: Sonzogno, 1896
  • Discordia coniugale, Milano: Treves, 1900

Testi di canzoni[modifica | modifica wikitesto]

  • La canaille (canto rivoluzionario del 1865, musicato da Joseph Darcier)
  • Les trois lettres d'un marin

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN22172554 · LCCN: (ENno2004117979 · ISNI: (EN0000 0001 1022 4479 · GND: (DE116299789 · BNF: (FRcb12109412w (data) · NLA: (EN35623205