Alexis Amore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alexis Amore
Alexis Amore
Dati biografici
Nome Fabiola Melgar[1]
Data di nascita 29 dicembre 1978[2]
Luogo di nascita Lima[2]
Perù Perù
Dati fisici
Altezza 157[2] cm
Peso 51[2] kg
Etnia latina[2]
Capelli bruna
Seno naturale no
Misure 34DD-22-32[2]
Dati professionali
Altri pseudonimi Alexis Amour, Alexis Lamore
Sito ufficiale

Alexis Amore (Lima, 29 dicembre 1978) è un'attrice pornografica, ballerina e modella peruviana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Lima, in Perù, quando aveva nove anni la sua famiglia si trasferì a Hermosa Beach, in California. Iniziò come modella a 15 anni di età, e più tardi, come modella e conduttrice, lavorò per il canale Playboy TV[3] .

La sua carriera nell'industria porno iniziò nel 1999, quando recitò nel film della Vivid Entertainment The Watcher 6[4].

Nel giugno 2004 ha siglato un accordo come attrice e regista presso la casa cinematografica pornografica Anabolic Video con la clausola di dirigere 10 film e recitare in altri 6, diventando così la prima "contract girl"[5]. Successivamente firmò un contratto con la Video Team, che non rinnovò nel 2006, quando si prese un pausa di un paio d'anni limitandosi a scene lesbiche, a causa della sua relazione sentimentale. Nel 2008 annunciò che avrebbe ripreso la normale attività di attrice porno tornando a recitare in scene eterosessuali[6].

Ha affermato di considerare l'attrice pornografca Olivia O'Lovely come una "Wifey"[7].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 AVN Award nominee – Best All-Girl Sex Scene, Video – Still Up in This XXX[8]
  • 2006 AVN Award nominee – Best Tease Performance – Zrotique[9]
  • 2006 AVN Award nominee – Best Group Sex Scene, Film – Sentenced[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda di Alexis Amore su IMDb.com
  2. ^ a b c d e f Personal Bio Alexis Amore, IAFD.com. URL consultato il 10 giugno 2009.
  3. ^ Christina, Interview with Alexis Amore, AIPdaily, 21 novembre 2014. URL consultato il 25 novembre 2014.
  4. ^ Lila Gray, April Flores, Alexis Amore Score Shows on Vivid Radio, XBIZ, 21 ottobre 2014. URL consultato il 25 novembre 2014.
  5. ^ Rhett Pardon, Alexis Amore Inks Deal With Anabolic, XBIZ.com, 10 giugno 2004. URL consultato l'11 aprile 2009.
  6. ^ Wade Garrett, Alexis Amore Returns to Boy/Girl Scenes, AVN, 29 gennaio 2008. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  7. ^ Gene Ross, Alexis Amore Visits PrimeTimeUncensored, AdultFYI, 7 agosto 2007. URL consultato il 7 agosto 2007.
  8. ^ 2003 AVN Awards Nominations List, AVN.com. URL consultato il 2 ottobre 2007.
  9. ^ a b Dan Miller, 2006 AVN Awards Nominations Announced, AVN.com, 25 novembre 2005. URL consultato l'8 agosto 2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]