Alexandra Coletti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alexandra Coletti
Alexandra Coletti Altenmarkt-Zauchensee 2011.jpg
Alexandra Coletti ad Altenmarkt-Zauchensee nel 2011
Nazionalità Italia Italia
Monaco Monaco (dal 2005)
Altezza 164 cm
Peso 60 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante, slalom speciale, supercombinata
Statistiche aggiornate al 21 febbraio 2018

Alexandra Coletti (Monte Carlo, 8 agosto 1983) è una sciatrice alpina italiana naturalizzata monegasca a partire dalla stagione 2005-2006.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1999-2005[modifica | modifica wikitesto]

Specialista delle gare veloci, è stata campionessa italiana juniores in supergigante nel 1999 ed è entrata a far parte all'inizio della stagione seguente della squadra italiana di Coppa Europa[senza fonte].

L'esordio in Coppa del Mondo è del 24 febbraio 2001 nella discesa libera di Lenzerheide, che però non ha portato a termine. Per ottenere i primi punti della competizione ha dovuto aspettare il 6 dicembre 2003 con il 22º posto nella discesa di Lake Louise. Per i colori azzurri il suo miglior risultato in Coppa del Mondo è rappresentato dal 21º posto nel supergigante di Megève, nel gennaio successivo, mentre in Coppa Europa ha conquistato il primo podio il 2 febbraio 2005 a Sarentino (2ª in discesa libera).

Stagioni 2005-2009[modifica | modifica wikitesto]

Prima dell'inizio della stagione 2005-2006 è entrata a far parte della nazionale del Principato di Monaco; ha quindi partecipato ai XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006, sua prima presenza olimpica, classificandosi 31ª nella discesa libera, 41ª nel supergigante e 33ª nello slalom speciale, mentre non ha concluso lo slalom gigante e la combinata.

È entrata per la prima volta tra le migliori quindici in una gara di Coppa del Mondo con il 15º posto nella discesa di Val-d'Isère del 19 dicembre 2006; ai Mondiali di Åre 2007, suo debutto iridato, è stata 25ª nella discesa libera, 23ª nel supergigante e non ha concluso lo slalom gigante. Due anni dopo ai Mondiali di Val-d'Isère 2009 non ha concluso nessuna delle tre gare in cui aveva preso il via (discesa libera, supergigiante e supercombinata).

Stagioni 2010-2018[modifica | modifica wikitesto]

È stata portabandiera della squadra monegasca durante la cerimonia di apertura dei XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010[1], nei quali è stata 24ª nella discesa libera, 25ª nel supergigante, 19ª nella supercombinata e non ha concluso lo slalom gigante.

Ai Mondiali Garmisch-Partenkirchen 2011 si è classificata 24ª nella discesa libera, 30ª nel supergigante e 22ª nella supercombinata, mentre a quelli di Schladming 2013 ha chiuso 29ª nella discesa libera e non ha terminato supergigante e supercombinata. L'anno dopo, ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014, non ha portato a termine né la discesa libera, né la supercombinata); ai Mondiali di Vail/Beaver Creek 2015 si è classificata 21ª nella discesa libera e non ha completato il supergigante e la combinata e a quelli di Sankt Moritz 2017 si è classificata 28ª nella discesa libera e non ha completato né il supergigante né la combinata. Ai XXIII Giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018 si è classificata 27ª nella discesa libera e 30ª nel supergigante.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 86ª nel 2007

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 45ª 2002
  • 2 podi:
    • 1 secondo posto
    • 1 terzo posto

South American Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3ª nel 2006
  • Vincitrice della classifica di slalom speciale nel 2006
  • 5 podi:
    • 2 vittorie
    • 2 secondi posti
    • 1 terzo posto

South American Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
1º settembre 2005 La Parva Cile Cile DH
6 settembre 2005 Las Leñas Argentina Argentina SL

Legenda:

DH = discesa libera

Campionati italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda sports-reference.com su Monaco, su sports-reference.com. URL consultato il 4 settembre 2014.
  2. ^ L'albo d'oro del supergigante femminile dei Campionati Italiani Assoluti, in fisi.org, 2 aprile 2014. (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]