Alex Winston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alex Winston
Alex Winston.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenerePop
Indie rock
Periodo di attività musicale2007 – in attività
Sito ufficiale

Alexandra Leigh Winston (Bloomfield Hills, 28 settembre 1987) nota come Alex è una cantautrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata e cresciuta a Bloomfield Hills nel Michigan, è un'artista autodidatta nel pianoforte e nella chitarra. [1] Nel 2010 si trasferisce a New York dove intraprende una carriera da solista e collaborando con alcune band giovanili. Inizia a lavorare con il duo di produzione The Knocks e incide il suo primo EP, The Basement Covers, con l'etichetta indipendente Heavy Roc Music.

In Italia ed in Europa è conosciuta soprattutto in quanto il suo singolo, Choice Notes (rilasciato nel 2010), è stato utilizzato come sottofondo della campagna pubblicitaria della Hyundai ix20 e della TK Max.

Alex Winston si è esibita negli Stati Uniti e in Europa, dove ha collaborato con Edward Sharpe and the Magnetic Zeros e Gotye, tra gli altri. Ha anche suonato in alcuni festival britannici tra cui Bestival , VFest e il Festival Underage.[2]

Il 29 settembre 2017 è stato annunciato tramite twitter che Alex Winston aveva intrapreso un nuovo progetto pop intitolato Post Precious con Max Hershenow di MS MR. [3] Il loro primo singolo "Timebomb" è uscito il 26 ottobre 2017.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • By the Roots (Pratdal, 2007)
  • The Basement Covers EP (Heavy Roc Music, 2010)
  • Sister Wife (Heavy Roc Music, 2011; Island Records, 2011)
  • Sister Wife (The Remixes) (Island Records, 2011)
  • Velvet Elvis (Heavy Roc Music, 2011)
  • The Day I Died (300 Entertainment, 2015)

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • King Con (V2/Cooperative Music, 2012)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • "Choice Notes" (2010)
  • "Animal Baby" (2010)
  • "Velvet Elvis" (2011)
  • "Sister Wife" (2011)
  • "Locomotive" (2011)
  • "101 Vultures" (2013)
  • "Careless" (2014)
  • "We Got Nothing" (2015)

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • "Pet Sematary" (2010)
  • "Medicine" (2011)
  • "Pretend It's Love" (The Postelles featuring Alex Winston) (2013)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Great Pretender: Role-playing with Alex Winston, su cmj.com, 23 settembre 2015. URL consultato il 28 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  2. ^ (EN) Alex Winston, Chromeo, Wolfgang added to V Festival line–up – ticket details - NME, in NME, 15 giugno 2011. URL consultato il 22 agosto 2017.
  3. ^ Post Precious on Twitter, in Twitter. URL consultato il 28 marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]