Alessio Sardelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alessio Sardelli (Firenze, 11 luglio 1956) è un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formatosi alla scuola di Orazio Costa, entra nel C.U.T. e viene diretto da Lucio Chiavarelli in vari spettacoli teatrali, successivamente recita in varie compagnie regionali fra cui quella del regista Gianfranco Pedullà del teatro Popolare d'Arte di Firenze per poi iniziare la sua carriera romana nel 1999 con Gigi Proietti in Dramma della gelosia (tutti i particolari in cronaca), spettacolo inaugurale del Teatro Brancaccio. Prosegue con il Falstaff e Le allegre comari di Windsor accanto a Giorgio Albertazzi. Di Shakespeare seguiranno Macbeth, accanto a Massimo Venturiello e Mariangela D'Abbraccio; La bisbetica domata, con Glauco Onorato e Nicola Pistoia per la regia di Alessandro Capone; La dodicesima notte con Oreste Lionello; Il mercante di Venezia nella parte di Shylock per la regia di Riccardo Massai nella splendida cornice del Giardino di Boboli di Firenze; La tempesta per la regia di Daniele Salvo; Riccardo III per la regia di Marco Carniti; Sogno di una notte di mezza estate e Le allegre comari di Windsor per la regia di Riccardo Cavallo. Con I due gentiluomini di Verona diretto da Gigi Proietti inaugura il Silvano Toti Globe Theatre di Villa Borghese. Gigi Proietti lo dirige ancora nello spettacolo La Mostra insieme a Simona Marchini. Nel 2014 lo vediamo nella parte di Uscere e Attore della compagnia al Teatro della Pergola di Firenze in Sei personaggi in cerca d'autore di Luigi Pirandello per la regia di Gabriele Lavia.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]