Alessia Afi Dipol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessia Afi Dipol
Nazionalità Italia Italia
India India (dal 2010)
Togo Togo (dal 2013)
Altezza 168[senza fonte] cm
Peso 58[senza fonte] kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom speciale, slalom gigante
Statistiche aggiornate al 4 settembre 2015

Alessia Afi Dipol (Pieve di Cadore, 1º agosto 1995) è una sciatrice alpina italiana naturalizzata togolese, che ha gareggiato anche per l'India.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Italiana, è stata tesserata per la Federazione Italiana Sport Invernali tra il 2009 e il 2010, anno in cui si è affiliata alla Federazione sciistica dell'India[1], prendendo parte dal 2012 ad alcune gare FIS e ai Campionati italiani 2013.

Dopo l'esclusione della squadra indiana dai XXII Giochi olimpici invernali per alcune irregolarità[1], tramite i contatti del padre, proprietario di un'azienda di abbigliamento con affari in Togo, Alessia Dipol è riuscita a ottenere la cittadinanza togolese[2] e, dopo aver preso parte ad alcune gare FIS, a qualificarsi per Soči 2014 per questa nazione, della quale è stata portabandiera nella cerimonia di chiusura[1]. Si è classificata 55ª nello slalom gigante e non ha concluso lo slalom speciale.

Il 4 febbraio 2015 ha debuttato in Coppa Europa a San Candido, senza completare lo slalom gigante in programma. In carriera non ha mai esordito in Coppa del Mondo né preso a rassegne iridate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Sci, Alessia Di Pol, a Sochi grazie ad India e Togo, Gazzetta dello Sport, 31 gennaio 2014. URL consultato il 7 febbraio 2014.
  2. ^ Dario Falcini, Olimpiadi Sochi 2014, la portabandiera del Togo è una sciatrice veneta, il Fatto Quotidiano, 7 febbraio 2014. URL consultato il 7 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]