Alessandro nell'Indie (Metastasio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro nell'Indie
Giovanni Battista Pescetti - Alessandro nell Indie - titlepage of the libretto - Venedig 1732.jpg
Frontespizio del libretto pubblicato a Venezia nel 1731/1732 in occasione dell'intonazione del testo da parte di Giovanni Battista Pescetti
AutorePietro Metastasio (testo online in: Progetto Mestastasio- Università Padova)[1]
1ª ed. originale1726
GenereLibretto d'opera
SottogenereDramma per musica (opera seria)
Lingua originaleitaliano
PersonaggiAlessandro;
Poro, Re di una parte dell'Indie, amante di Cleofide;
Cleofide, Regina di un'altra parte dell'Indie, amante di Poro;
Erissena, Sorella di Poro;
Gandarte, Generale dell'armi di Poro, amante di Erissena;
Timagene, Confidente di Alessandro, e nemico occulto del medesimo

Alessandro nell'Indie è un libretto d'opera seria di Pietro Metastasio, scritto nel 1726 e musicato lo stesso anno da Leonardo Vinci. L'opera fu rappresentata per la prima volta in Roma, Teatro delle Dame, 26 dicembre 1729.

Lo stesso libretto fu musicato da più di settanta musicisti fino al 1824, data della prima alla Scala di Milano, con libretto riveduto da Andrea Leone Tottola, del rifacimento con musica di Giovanni Pacini.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un'altra trascrizione moderna è accessibile presso il sito Librettidopera.it. Invece, una copia digitalizzata dell'originale libretto romano (Alessandro//nell'Indie//Drama per musica//di// Pietro Metastasio//Fra gli Arcadi Artino Corasio.//Da rappresentarsi//Nel Teatro detto delle Dame,//Nel carnevale dell'Anno 1730..., Roma, Zempel e de Mey, s.d.) è disponibile online presso Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1223147270451635700009 · LCCN (ENno98003589 · GND (DE1122072945