Alessandro Tessari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Tessari

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature VI, VII, VIII, IX, X legislatura
Gruppo
parlamentare


Dati generali
Titolo di studio Laurea in filosofia
Università Università degli Studi di Padova

Alessandro Tessari (Rimini, 30 marzo 1942) è un ex politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea a Padova in filosofia con una tesi su The Principles of Mathematics di Bertrand Russell. Nel 1970 viene eletto in consiglio comunale a Treviso per il Partito Comunista Italiano, venendo riconfermato nel 1975.

Nel 1972 viene eletto alla Camera per il PCI (Partito Comunista italiano), venendo poi rieletto nel 1976. Dopo il caso Moro passa al gruppo radicale della Camera. Successivamente con il Partito Radicale verrà rieletto a Montecitorio anche nel 1979, nel 1983 e nel 1987.

Nonostante l’impegno parlamentare, Tessari non cesserà mai la sua attività accademica di ricercatore (Filosofia della scienza e Storia del pensiero scientifico) fino al pensionamento per raggiunti limiti di età nel 2007.

Si trasferirà poi per cinque anni all’Università di Freiburg presso il Raimundus Lullus Institut. Farà attività di ricerca in diverse altre università (University of Cambridge, University of California Davis and Berkeley) e capitali mondiali (Barcellona, Girona, Madrid, Oporto, Lisbona, Palma de Mallorca, Granada).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazioni filosofiche

  • A. Tessari, Sulle strategie "ricostruttive" della scienza, in U. Curi (a cura di), Abano, Francisci Editore, 1978, pp. 151–172.
  • Studi di filosofia del ‘900, Padova, 1981.
  • Letture Mooriane. Moore e la legittimazione del senso comune, Padova, 1981.
  • Machiana, Padova, 1981.
  • Sulla responsabilità a partire da Jonas e risalendo a Malthus, in B. Giacomini (a cura di), Il problema responsabilità, Padova, Cleup, 2004.
  • Figure dell’umano e del disumano, in La passione di pensare. In dialogo con Umberto Curi, in B. Giacomini, F. Grigenti, L. Sanò (a cura di), Milano-Udine, Mimesis, 2011, pp. 475–492.

Dall'esperienza parlamentare

  • A. Tessari, Una favola nucleare. Cronistoria parlamentare della legge 10 gennaio 1983, in A. Tessari (a cura di), Sindrome Giapponese. La catastrofe nucleare da Chernobyl a Fukushima, Milano-Udine, Mimesis, 2011, pp. 7–31.
  • Sindrome giapponese, Mimesis, 2011, ISBN 9788857506746
  • Raccontando Pannella, Milano-Udine, Mimesis, 2012, ISBN 9788857506746
  • – con E. Tanasso, Ascoltare il dissenso, Mimesis, 2012, ISBN 9788857508153
  • Lettera ai parlamentari in E. Tanasso e A. Tessari (a cura di), Ascoltare il dissenso. Come la scheda bianca può ridurre il numero dei parlamentari, Milano-Udine, Mimesis, 2012, pp. 73–99.
  • Pannella e Grillo: variazioni sul tema dell’antipolitica o dell’antiretorica?, in L.Caffo e L.Taddio (a cura di), Radicalmente liberi, Milano-Udine, Mimesis, 2014, pp. 87–105.

Dalle ricerche lulliane

  • A. Tessari, Cosmogonia, cosmologia e cosmografia nel catalano Ramon Llull (1235-1315), in A. Omizzolo (a cura di), Le origini dell’Universo secondo gli antichi, nella filosofia Moderna, nell’astrofisica contemporanea e nella visione Religiosa. Atti dei Seminari (20 marzo-16 maggio 2002), Centro Interdipartimentale per gli studi cosmologici, Università di Padova, Padova, Sargon Editrice, 2002, pp. 19.34.
  • Identità-alterità in Ramon Llull, in Xenos. Filosofia dello straniero, in U. Curi e B. Giacomini (a cura di), Padova, Il Poligrafo, 2002, pp. 331–342.
  • L’arte della memoria in Ramon Llull. Trovatore, tra mistica e computazione, in Memoria. Atti del XXX Convegno Interuniversitario di Bressanone (18-21 luglio 2002), in G. Peron (a cura di), Università degli studi di Trento Editrice, 2004, pp. 75–94.
  • Considerazioni sull’Ars di Ramon Llull e la Mathesis Universalis di René Descartes, in Janus. Quaderni del Circolo Glossematico, in R. Galassi (a cura di), Padova, Il Poligrafo, 2004, pp. 199–220.
  • Cartesius contra Cartesium, in Janus. Quaderni del Circolo Glossematica, in R. Galassi (a cura di), Padova, ll Poligrafo, 2005, pp. 33–41.
  • Lógos, téchne, pólemos nel catalano Ramon Llull, in Le potenze del filosofare, in L. Sanò (a cura di), Padova, Il Poligrafo, 2007, pp. 53–71.
  • Lullo e la citazione labirintica, in La citazione. Atti del XXXI Convegno Interuniversitario di Bressanone-Brixen (11-13 luglio), 2009, pp. 75–87.
  • L’Ars di Lullo e il rizoma di Deleuze, due strategie d’attacco dell’ Ars Scientiae, in Janus. Quaderni del circolo Glossematico, in R. Galassi (a cura di), Zel Edizioni, 2010, pp. 225–235.
  • Pierre Menard, Llull e i labirinti borgesiani, in M. Barison (a cura di), Borges. Labirinti immaginari, Milano-Udine, Mimesis, 2011, pp. 63–89.
  • Per portulam salus, 2015.
  • (CA) Ramon Llull. Vida i obres. “Antonianum” XL (2015), 2015, pp. 651–656.
  • (EN) con A. Pavanato, Ramon Llull, Reneé Descartes: from Analytics To Heuristics, in J.H. Rubio (a cura di), Knowledge, Contemplation and Lullism, Subsidia Lulliana 5, Turnhout (Belgium), Brepols, 2015, pp. 227–243.
  • Antonianum, 2015.
  • (CA, EN, IT) con A. Pavanato, Ramon Llull. Un uomo del nostro tempo, in A.B. Fernandez e R. Ramis Barcelò (a cura di), El llegat de Ramon Llull. Universitat de Barcelona Edicion, 2016, pp. 185–194.
  • (EN) Ramon Llull: the first proto-European, in Contributions to Science. vol.12. Issue 1 (June 2016), Institut d’Estudis Catalans, 2016, pp. 51–61.
  • – con A. Pavanato, 1598: Annus Mirabilis, in F.J. Diaz Marcilla, J. Higuera Rubio (a cura di), En torno a Ramon Llull: Presencia y Transmision de su obra, Universidade do Porto, 2017, pp. 175–185.
  • Ruote della conoscenza e volvelle lulliane, in G. Crupi e P. Vagliani (a cura di), Pop-App. Scienza, arte e gioco nella storia dei libri animati dalla carta alle app., Torino, Fondazione Tancredi di Barolo, 2019, pp. 49–65.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN178129422 · ISNI (EN0000 0001 4074 4635 · LCCN (ENno2011138232 · WorldCat Identities (ENlccn-no2011138232