Alessandro Riguccini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Riguccini
Riguccini-2.jpg
Alessandro Riguccini campione del mondo WBC silver pesi welter
Nazionalità Italia Italia
Altezza 169 cm
Peso 66.7 kg
Pugilato Boxing pictogram.svg
Categoria Pesi superpiuma (2012,2013)
Pesi leggeri (2012,2016,2017)
Pesi superleggeri (2012 - 2016)
Pesi welter (2010, presente)
Pesi superwelter (1999-2010)
Pesi medi (2010)
Carriera
Incontri disputati
Totali 22
Vinti (KO) 22 (18)
Persi (KO) 0
Pareggiati 0
 

Alessandro Riguccini (Firenze, 25 marzo 1988) è un pugile e kickboxer italiano.

Nel pugilato professionistico è imbattuto (22 vittorie, di cui 18 per KO). È campione del mondo WBC Silver dei pesi welter[1][2][3], campione del mondo dei pesi leggeri nella World Boxing Federation, campione internazionale dei pesi leggeri nella IBF e campione FECARBOX WBC nei pesi superpiuma.[4][5][6][7]

È inoltre campione del mondo Wako Pro di kickboxing nei pesi leggeri e di full contact nei pesi medi, campione del mondo WKA e IKTA di K1 pesi superleggeri[8] e campione del mondo Kombat League di kickboxing dei pesi superwelter.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera da dilettante[modifica | modifica wikitesto]

Riguccini ha vinto i campionati italiani juniores di sanda (disciplina affine alla kickboxing, affiliata alla FIWuK) per due anni consecutivi (2006 e 2007) ed è arrivato secondo ai mondiali CKA tenutisi a Perugia nel 2007, sconfitto in finale dal russo Aaram Kuzmenov. Passato alla kickboxing professionale, nel 2008 si è trasferito a Cuba per allenarsi con il due volte campione olimpico di pugilato (Barcellona 1992 e Atlanta 1996) Héctor Vinent.Alla fine della sua carriera dilettantistica ha conseguito un record di 111 incontri dei quali novantasei vinti, undici persi e quattro pareggiati.

Carriera da professionista[modifica | modifica wikitesto]

Primi titoli nella kickboxing[modifica | modifica wikitesto]

Alessandro Riguccini campione indiscusso nella kickboxing

Rientrato da Cuba, Riguccini ha avuto la possibilità di conquistare il suo primo titolo mondiale Wako Pro di kickboxing il 6 marzo 2010 contro il campione francese Ibrahim Chiahou. L'incontro, svoltosi a Sansepolcro (città dove Riguccini ha vissuto la giovinezza e l'adolescenza e dove ha voluto disputare numerosi incontri) nel limite della categoria welter ha visto prevalere il transalpino[9]. Successivamente, il 19 novembre del medesimo anno, Riguccini ha sconfitto il belga Rachid Boumalek (che si presentava all'incontro forte di uno score di 110 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte), vincendo il titolo mondiale Wako Pro di full contact dei pesi medi. Il match si è risolto per K.O. alla nona ripresa[10]. Il 2 luglio 2011 a Torino Riguccini sconfigge per KO alla seconda ripresa l'uruguaiano Juan Manuel Ramirez, divenendo così campione del mondo di kickboxing della Kombat League e detenendo allo stesso tempo il titolo mondiale Wako Pro di full contact[11]. In seguito, il 24 febbraio del 2012, Riguccini ha sconfitto il serbo Aleksandar Gogic (che è stato medaglia d'argento ai mondiali Wako 2007 a Belgrado perdendo in finale con il campione Ucraino Maksym Glubochenko, medaglia d'oro agli europei Wako 2008, medaglia di bronzo europei Wako 2010 e 2011 e campione dei Balcani Wako, questi i titoli ottenuti), vincendo il titolo mondiale Wako Pro dei leggeri. Il match si è risolto ai punti con decisione unanime alla quinta ripresa[12].

Passaggio al pugilato professionistico e trasferimento in Messico[modifica | modifica wikitesto]

Dopo tredici match da dilettante (di cui sette vinti, tre persi e tre pareggiati) Riguccini decide di passare al pugilato professionistico sotto i manager "Conti Cavini" e fa il suo debutto il 27 gennaio 2012 battendo ai punti con decisione unanime l'ungherese Zoltan Janos Horvat[13].

Dopo aver rescisso il contratto con la colonia manager "Conti Cavini" Riguccini si trasferisce in Messico il 22 agosto 2012 per intraprendere il suo nuovo cammino di pugile professionista. Si stabilisce quindi a Città del Messico dove è rappresentato dalla Zanfer Promotions (e dove è allenato da Jorge Barrera, fratello di Marco Antonio Barrera) alla "Barrera Gym" insieme ad altri campioni come Moises Fuentes e Daniel Rosas). Il 28 settembre 2012 esordisce in Messico battendo per KO alla seconda ripresa il pugile locale ventiduenne Eduardo Vargas.[14] Successivamente il 27 ottobre ottiene la sua seconda vittoria in territorio messicano mettendo KO al primo round il veterano Messicano Leonardo Resendiz nel suo primo match a 8 round.[15] Dopo diciotto giorni dal successo contro Leonardo Resendiz ottiene un'altra vittoria per KO nel secondo round contro Gabriel Lopez in un match programmato sulle 8 riprese svoltosi alla Ex-Hacienda De Caltengo a Tepeji del Rio.[16][17] Il 5 dicembre ritorna sul ring e vince ancora per KO al secondo round Hugo “El Poeta” Pacheco in un match di otto riprese svoltosi alla Explanada Municipal di Tepeji del Rio.[18][19]. Dopo appena dieci giorni, il 15 dicembre combatte di nuovo in un match di collaudo a quattro round contro Orlando "Meteorito" Garcia presso l'Auditorio Municipal di San Juan Zitlaltepec, vincendo tutti e quattro i round e ottenendo una decisione unanime.[20] Il 28 dicembre 2012, dopo sei match professionistici, Riguccini affronta il ventiseienne Eugenio "Dinamita" Lopez in un incontro di dodici round con in palio il titolo FECARBOX WBC dei pesi superpiuma. L'incontro si risolve per KO al quarto round quando Riguccini manda al tappeto Lopez con un montante destro in indietreggiamento.[21][22]

Riguccini al peso contro Oscar Arenas

Il 12 gennaio 2013 Riguccini affronta per un match di collaudo mettendo KO nella prima delle sei riprese programmate il messicano Mauricio Becerril.[23] Poco dopo, il 29 gennaio ottiene una decisione unanime contro il pugile messicano Tomas Sierra in un combattimento di otto round presso l'Auditorio Municipal de Benito Juárez a Tepeji del Rio.[24][25] Successivamente il 9 febbraio sconfigge per KO nella prima ripresa (delle otto programmate) il messicano Neftali Perez presso l'Expo Feria di Hidalgo.[26][27] Il 19 febbraio 2013 batte per squalifica all'ottavo round (dei dodici previsti) Oscar Arenas che si presentava con un record di ventitré vittorie (di cui venti per KO) e cinque sconfitte.[28]

Ritorno in Italia e alla kickboxing[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere rientrato in Italia, forte dell'esperienza pugilistica maturata in Messico decide di provare a diventare campione del mondo anche nella specialità del K1. Il 5 ottobre 2013, presso il palasport "Le Caselle" di Arezzo, Riguccini batte il romeno Cosmin "Gengis Khan" Zbranca e conquista il mondiale unificato WKA e IKTA di K1 divenendo campione del mondo anche in questa disciplina[29][30][31][32]. Il 20 dicembre 2014 Riguccini ha difeso con successo presso il Palazzetto dello Sport di Sansepolcro il titolo mondiale da lui conquistato contro Cosmin Zbranca il 5 ottobre 2013 contro lo Svizzero Fabio Figara.[33][34] Il 20 febbraio 2016 difende con successo presso il palazzetto dello sport di San Giovanni Valdarno il titolo mondiale da lui conquistato contro Cosmin Zbranca il 5 ottobre 2013 contro Il kazako Gennady Liviu Petre.[35][36]

Ritorno in Messico alla boxe professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 novembre torna in Messico per riprendere la sua carriera professionistica nella boxe in modo da raggiungere traguardi importanti anche in questo sport. Il 10 dicembre affronta Mario Alberto Mondragon in un match a dieci round presso Guanajuato e vince per KO nel terzo round atterrandolo per un totale di quattro volte durante l'incontro[37][38]. Il 21 gennaio affronta sulle otto riprese il sinaloense Adrian Reyes battendolo per KO nel primo degli otto round programmati e rimanendo imbattuto dopo tredici incontri[39][40]. Dopo appena due settimane ritorna sul ring nel sottoclou di Jackie Nava vs Ana Maria Lozano in un evento organizzato dalla Zanfer Promotion battendo per KO alla prima ripresa (delle sei programmate) il messicano Placido Perez Soria.[41][42][43]. Dopo essersi trasferito a Guasave (Sinaloa) ritorna sul ring il 18 marzo battendo per KO effettivo al primo round (dei dieci programmati) Hugo Hernandez portando il suo record a quindici vittorie e nessuna sconfitta con undici KO[44]. In seguito, il 1º aprile 2017, batte per KO al quarto round (dei dieci programmati) il locale Carlos Lopez raggiungendo lo score di sedici vittorie (delle quali dodici per KO) e nessuna sconfitta.[45][46]

Titolo mondiale World Boxing Federation unificato a titolo internazionale IBF pesi leggeri[modifica | modifica wikitesto]

Tony Weeks proclama Alessandro Riguccini campione del mondo di pugilato nei leggeri

Il 22 aprile 2017 gli si presenta l'opportunità di diventare campione del mondo anche nel pugilato. Si trova di fronte l'esperto Jesus Antonio Rios il quale si presenta al match con un record di trentasei vittorie (di cui ventinove per KO), nove sconfitte, un pareggio e un no-contest a fronte dei sedici incontri (tutti vinti di cui dodici per KO) che ha affrontato Riguccini. Il match inizia in salita per Riguccini che sui cartellini dopo due round risulta pari per due giudici (19-19) e sotto di due punti per il terzo giudice (18-20). Verso la metà del terzo round riesce a colpire Rios con un diretto destro che gli permette di mettere a segno ai danni dell'avversario una serie di colpi la quale obbliga l'arbitro (Tony Weeks[47]) a interrompere l'incontro e consegnare la vittoria del titolo Mondiale a Riguccini per KO tecnico coronandolo così campione del mondo della World Boxing Federation e campione Internazionale della IBF entrambe nei pesi leggeri.[48]

A meno di un mese di distanza dalla vittoria del titolo mondiale di pugilato dei pesi leggeri Riguccini torna sul ring in un match a dieci riprese nel quale affronta il messicano Jesus Valenzuela presso lo Score Bar di Guasave, a Sinaloa, battendolo per KO al secondo round.[49][50][51] Il giorno 2 giugno torna sul ring a Sinaloa e batte il messicano Christian Valverde per KO al secondo round portando il suo score a 19-0 con 15 KO.[52]

Il 25 novembre 2017 affronta l'ex campione WBC Edgar Puerta in un incontro a 10 rounds senza titolo mondiale in palio, vincendo per KO tecnico alla seconda ripresa.[53]

Il 24 Marzo 2018 sconfigge il Sinaloense Bryan Romero Castillo, che si presentava al match con un record di 20 vittorie (15 Ko) ed 1 sconfitta, per KO effettivo ad 1 minuto e 21 secondi del primo round raggiungendo così un record perfetto di 21 vittorie (17 Ko) e nessuna sconfitta.[54][55][56][57]

Titolo mondiale WBC silver dei pesi welter[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 ottobre 2018 vince il titolo mondiale WBC Silver dei pesi welter portando il suo record a 22 vittorie (18 KO) e nessuna sconfitta e divenendo così campione del mondo di pugilato e di kickboxing in federazioni globalmente riconosciute (rispettivamente WBC e Wako Pro).[58][59]

La cintura WBC Silver dei pesi welter vinta da Alessandro Riguccini

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Pugilato professionisti[modifica | modifica wikitesto]

    • Campione del mondo WBC Silver pesi welter[60]
    • Campione del mondo World Boxing Federation pesi leggeri[61]
    • Campione internazionale IBF pesi leggeri
    • Campione WBC FECARBOX pesi superpiuma[62]
    • Aprile 2017 "Boxer of the Month" World Boxing Federation[63]

Kickboxing professionisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Kickboxing
    • Campione del mondo Wako Pro kickboxing pesi leggeri -62.2 kg[64][65][66]
    • Campione del mondo Wako Pro full contact pesi medi -71.8 kg[67]
    • Campione del mondo WKA K1 pesi superleggeri -63,5 kg(2 difese del titolo);[68]
    • Campione del mondo Kombat League kickboxing pesi superwelter -69.9 kg[69]
    • Campione del mondo IKTA K1 pesi superleggeri -63,5 kg(2 Difese del titolo);[70]
    • Campione internazionale WMMAF full contact pesi superwelter -69.9 kg[71]
    • Sfidante al titolo mondiale Wako Pro kickboxing pesi welter -66.8 kg[72]
  • Sanda
    • Campione italiano CKA sanda 2006 -70 kg[73]
    • Campione italiano CKA sanda 2007 -70 kg[74]

Kickboxing amatoriale[modifica | modifica wikitesto]

  • Sanda
    • Campionati italiani juniores CKA sanda 2005 Gold -65 kg
    • Campionati italiani FIWuK sanda 2006 Gold -70 kg[75]
    • Campionati italiani FIWuK sanda 2007 Gold -70 kg
    • Campionati mondiali CKA sanda 2006 Silver -70 kg[76]

Record pugilato professionisti[modifica | modifica wikitesto]

22 Vittorie (18 per KO), 0 Sconfitte, 0 Pareggi[77]
Risultato Avversario Evento Modalità Round Tempo Data Note
Vittoria Messico Jesús Andres Vega Villaman Messico Gimnasio Oscar 'Tigre' García, Ensenada, Baja California KOT (Stop dell' arbitro) 3(12),3:00 1:26 27-10-2018 Vince titolo mondiale WBC Silver pesi welter[78]
Vittoria Messico Bryan Romero Castillo Messico Domo Sindicato de Trabajadores IMSS, Tlalpan, Distrito Federal KO (Gancio sinistro) 1(10),3:00 1:21 24-03-2018 66,5 kg
Vittoria Messico Edgar Puerta Messico Domo Sindicato de Trabajadores IMSS, Tlalpan, Distrito Federal KO (Regola dei 3 Knock-out) 2(10),1:10 0:33 25-11-2017 69,0 kg
Vittoria Messico Christian Valverde Messico Salon de eventos JP, Cubilete, Guasave, Sinaloa TKO (Gancio destro) 2(10),3:00 0:33 02-06-2017 61,2 kg
Vittoria Messico Jesus Valenzuela Messico Score Sport Bar, Guasave, Sinaloa TKO (Stop dell'arbitro) 2(10),3:00 0:42 20-05-2017 61,7 kg
Vittoria Messico Jesus Antonio Rios MessicoAuditorio Ernesto Rufo, Rosarito, Baja California TKO (Stop dell'arbitro) 3(12),3:00 0:47 22-04-2017 Vince titolo mondiale World Boxing Federation e titolo internazionale IBF pesi leggeri.
Vittoria Messico Carlos Lopez MessicoCancha Tecate, Sinaloa de Leyva, Sinaloa KO (Stop dell'arbitro) 4(10),3:00 2:15 1-04-2017 66,5 kg
Vittoria Messico Hugo Hernandez MessicoScore Sport Bar, Guasave, Sinaloa TKO (Diretto destro al viso) 1(10),3:00 2:39 18-03-2017 66,7 kg
Vittoria Messico Placido Perez Soria MessicoAuditorio Pablo Colin, Cuautitlan Izcalli TKO (Stop dell'arbitro) 1(6),3:00 2:25 04-02-2017 68,9 kg
Vittoria Messico Adrian Reyes MessicoClub deportivo Tecate de Bachoco, Sinaloa KO(Gancio Sinistro al viso) 1(8),3:00 2:42 21-01-2017 66,5 kg
Vittoria Messico Mario Alberto Mondragon MessicoJardín Principal, Coroneo, Guanajuato KO (Colpi al corpo) 3(10),3:00 1:19 10-12-2016 66,8 kg
Vittoria Messico Oscar Arenas MessicoExpo Feria, Tepeji del Río de Ocampo, Hidalgo DQ (Squalifica) 8(12),3:00 2:33 19-02-2013 58,9 kg
Vittoria Messico Neftali Perez MessicoExpo Feria, Tepeji del Río de Ocampo, Hidalgo TKO (Diretto destro) 1(8),3:00 1:15 09-02-2013 59,4 kg
Vittoria Messico Tomas Sierra MessicoAuditorio Municipal, Tepeji del Río, Hidalgo Decisione Unanime 8(8), 3:00 3:00 29-01-2013 59,8 kg
Vittoria Messico Mauricio Becerril MessicoEx-Hacienda de Caltengo, Hidalgo TKO (Diretto destro) 1(6), 3:00 1:13 12-01-2013 59,9 kg
Vittoria Messico Eugenio Lopez MessicoPalenque Recinto Ferial, Atlixco, Puebla KO (Montante destro) 4(12), 3:00 0:44 28-12-2012 Vince titolo FECARBOX WBC pesi superpiuma
Vittoria Messico Orlando Garcia Guerrero MessicoAuditorio Municipal, San Juan Zitlaltepec Per decisione (Unanime) 4(4), 3:00 3:00 15-12-2012 59,4 kg
Vittoria Messico Hugo Pacheco MessicoExplanada Municipal, Tepeji del Rio, Hidalgo TKO (Colpi al corpo) 1(8), 3:00 2:21 05-12-2012 58,9 kg
Vittoria Messico Gabriel Lopez MessicoEx-Hacienda de Caltengo, Hidalgo TKO (Diretto destro) 1(8), 3:00 1:31 14-11-2012 60,6 kg
Vittoria Messico Leonardo Resendiz MessicoAuditorio Municipal, Tepeji del Rio, Hidalgo TKO (Montante sinistro) 1(8), 3:00 1:57 27-10-2012 63,8 kg
Vittoria Messico Eduardo Vargas MessicoArena Adolfo López Mateos, Tlalnepantla TKO (Gancio sinistro) 2(4), 3:00 0:18 28-09-2012 61,6 kg
Vittoria Ungheria Zoltan Janus Horvath ItaliaPalazzetto Mario D'Agata, Arezzo Per decisione (Unanime) 6(6), 3:00 3:00 27-01-2012 63,5 kg

Combattimenti professionistici kickboxing[modifica | modifica wikitesto]

49 Vittorie (43 per KO, 6 per decisione), 3 Sconfitte, 0 Pareggi
Risultato Avversario Evento Modalità Round Tempo Data Note
Vittoria Kazakistan Gennady Liviu Petre Italia Palazzetto dello sport, San Giovanni Valdarno KO (Colpi al corpo) 2(5), 3:00 1:10 20-02-2016 Difende titolo mondiale K1 unificato WKA e IKTA pesi superleggeri
Vittoria Russia Aslan Marabayev Italia Ristorante Big Foods, Sansepolcro, Italia TKO (Montante sinistro) 3(3), 3:00 1:54 12-09-2015 K1 prestige fight
Vittoria Svizzera Fabio Figara Italia Palazzetto dello sport, Sansepolcro KO (Montante sinistro) 2(5), 3:00 0:26 20-12-2014 Difende titolo mondiale K1 unificato WKA e IKTA pesi superleggeri
Vittoria Romania Cosmin Zbranca Italia Palasport "Le Caselle", Arezzo TKO (Montante sinistro) 1(5), 3:00 1:23 05-10-2013 Vince titolo mondiale K1 unificato WKA e IKTA pesi superleggeri
Vittoria Serbia Aleksandar Gogic Italia Palazzetto dello sport, Sansepolcro Per decisione (unanime) 5(5), 3:00 3:00 24-02-2012 Vince titolo mondiale Wako Pro kickboxing pesi leggeri
Vittoria Albania Alin Butnariuk Italia Palasport, Trieste Per decisione (unanime) 3(3), 3:00 3:00 19-11-2011 Trieste Fight Night K1 prestige fight -67 kg
Vittoria Uruguay Juan Manuel Ramirez Italia Palasport Rueglio, Torino TKO (Montante sinistro) 2(5), 3:00 0:21 02-07-2011 Vince titolo mondiale Kombat League kickboxing pesi superwelter
Vittoria Marocco Rachid Boumalek Italia Palamacchia, Livorno KO (Diretto destro) 9(12), 2:00 1:23 19-11-2010 Vince titolo mondiale Wako Pro full contact pesi medi
Vittoria Messico Marco Ghibaudo MessicoPalacio Videmar, Distrito Federal Per decisione (unanime) 7(7), 2:00 2:00 18-06-2010 Vince titolo internazionale WMMAF full contact pesi superwelter
Sconfitta Francia Ibrahim Chiahou ItaliaPalazzetto dello sport, Sansepolcro Per decisione (divisa) 5(5), 3:00 3:00 06-03-2010 Valido per titolo mondiale Wako Pro kickboxing pesi welter

Record Mixed Martial Arts professionisti[79][modifica | modifica wikitesto]

2 Vittorie (1 per KO), 0 Sconfitte, 0 Pareggi
Risultato Avversario Evento Modalità Round Tempo Data Note
Vittoria Italia Emanuele Valentini Italia Ristorante Green Pub, San Giustino Umbro Sottomissione (Armbar) 2(3), 5:00 0:22 14-06-2018 67,00 kg
Vittoria Italia Daniel Bellistri Italia Ristorante Green Pub, San Giustino Umbro KO (Ritirato) 1(3), 5:00 3:34 24-06-2016 66,50 kg

Record Mixed Martial Arts dilettanti[modifica | modifica wikitesto]

1 Vittoria (1 per KO), 0 Sconfitte, 0 Pareggi
Risultato Avversario Evento Modalità Round Tempo Data Note
Vittoria Francia Andrei Ruelle Italia Fight to win, Milano KO (Ritirato) 1(3), 3:00 3:00 03-06-2007 70,00 kg

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www3.saturnonotizie.it/news/read/127247/alessandro-riguccini.html
  2. ^ https://www.boxeringweb.net/index.php/notizie/ultime-notizie/18255-alessandro-ruguccini-vince-ancora-in-messico-contro-villaman.html
  3. ^ https://agpnoticias.com/news/galeria-funcion-de-box-alessandro-riguccini-vs-andes-villaman/
  4. ^ http://www.teveretv.it/news/2017/aprile/26/alessandro-riguccini-e-campione-del-mondo-di-pugilato-sogno-realizzato-per-il-29enne-biturgense/
  5. ^ http://www.arezzoora.it/blog/2017/04/25/alessandro-riguccini-campione-del-mondo-pugilato/
  6. ^ http://www.worldboxingfederation.net/articles/article0761.htm
  7. ^ Copia archiviata, su elsoldetijuana.com.mx. URL consultato il 5 maggio 2017 (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2017).
  8. ^ Riguccini iridato di kickboxing Il romeno Zbranca va ko al primo round - La Nazione - Arezzo
  9. ^ Gabriele Malvestiti, Mondiale Kickboxing: Riguccini non ce la fa e la corona mondiale va al francese Chiaou, ArezzoNotizie, 7 marzo 2010. URL consultato il 08-12-2010.
  10. ^ Riguccini conquista l'Iride, Il Tirreno, 22 novembre 2010, pag. 25. URL consultato in data 08-12-2010.
  11. ^ Arti marziali: il biturgense Alessandro Riguccini conquista a Torino il titolo mondiale di "kick boxing" fra i Superwelters, Saturno Notizie, 2 luglio 2011. URL consultato in data 02-07-2011.
  12. ^ Il biturgense Riguccini mondiale di kickboxing, battuto il serbo Gogic, La Nazione, 24 febbraio 2012, pag. 1. URL consultato in data 24-02-2012.
  13. ^ Pugilato, vittorioso esordio da professionista nei pesi superleggeri per il biturgense Alessandro Riguccini, Saturno Notizie, 27 gennaio 2012. URL consultato in data 24-02-2012.
  14. ^ Il biturgense Alessandro Riguccini vince anche in Messico - Notizie da Arezzo, Perugia, Forli Cesena, Sansepolcro, Anghiari, Città di Castello, Bagno di Romagna
  15. ^ Riguccini vince per KO in Messico [Valtiberina Informa]
  16. ^ Riguccini vince ancora e si prepara per l'importante sfida del 7 dicembre Archiviato il 14 dicembre 2013 in Internet Archive.
  17. ^ Nuova vittoria in Messico per il pugile di Sansepolcro Alessandro Riguccini - Notizie da Arezzo, Perugia, Forli Cesena, Sansepolcro, Anghiari, Città di Castello, Bagno di Roma...
  18. ^ Alessandro Riguccini vince ancora in Messico Archiviato il 14 dicembre 2013 in Internet Archive.
  19. ^ Nuova vittoria per il pugile biturgense Alessandro Riguccini - Notizie da Arezzo, Perugia, Forli Cesena, Sansepolcro, Anghiari, Città di Castello, Bagno di Romagna
  20. ^ Vince ancora Alessandro Riguccini in Messico Archiviato il 14 dicembre 2013 in Internet Archive.
  21. ^ Riguccini in Messico conquista due cinture internazionali Archiviato il 14 dicembre 2013 in Internet Archive.
  22. ^ Il pugile biturgense, Alessandro Riguccini, campione intercontinentale WBA - Notizie da Arezzo, Perugia, Forli Cesena, Sansepolcro, Anghiari, Città di Castello, Bagno di Romag...
  23. ^ In Messico ottava vittoria di Alessandro Riguccini Archiviato il 18 gennaio 2013 in Internet Archive.
  24. ^ Riguccini batte Tomas Sierra in Messico Archiviato il 14 dicembre 2013 in Internet Archive.
  25. ^ Alessandro Riguccini vince il suo nuovo combattimento da pugile professionista - Commenta la notizia
  26. ^ Nuova vittoria in Messico per Alessandro Riguccini - Notizie da Arezzo, Perugia, Forli Cesena, Sansepolcro, Anghiari, Città di Castello, Bagno di Romagna
  27. ^ Nuovo successo di Alessandro Riguccini ora a quota 10 vittorie Archiviato il 14 dicembre 2013 in Internet Archive.
  28. ^ Riguccini, in Messico, mantiene le due cinture Wbc contro Arenas Archiviato il 14 dicembre 2013 in Internet Archive.
  29. ^ Straordinario Riguccini: Zbranca ko alla prima ripresa. Alessandro è Campione del Mondo Archiviato il 16 dicembre 2013 in Internet Archive.
  30. ^ Riguccini devastante: manda ko Zbranca e conquista il mondiale K1 di Kickboxing - FOTOGALLERY Alessandro ha piegato la resistenza del suo avversario già alla prima ripresa Archiviato il 14 dicembre 2013 in Internet Archive.
  31. ^ Straordinario Riguccini: Zbranca ko alla prima ripresa, Alessandro è Campione del Mondo - Sport - Arezzo - Notizie[collegamento interrotto]
  32. ^ 15 titoli mondiali e prestige fight per gli atleti italiani | Wtka Italia
  33. ^ Alessandro Riguccini: "Un onore difendere il mondiale nella mia città" | Sansepolcro | Sport Archiviato il 12 novembre 2014 in Internet Archive.
  34. ^ http://www.saturnonotizie.it/news/leggi/78878/Alessandro-Riguccini-confermato-campione-del-mondo-di-Kickboxing.html
  35. ^ [1]
  36. ^ https://www.youtube.com/watch?v=L0o66NGktiM
  37. ^ Copia archiviata, su diariodequeretaro.com.mx. URL consultato il 13 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2016).
  38. ^ [2]
  39. ^ http://www.debate.com.mx/guasave/Gallegos-noquea-en-el-primer-round-20170123-0078.html
  40. ^ http://news.boxeringweb.net/notizie/ultime-notizie/49369-alessandro-riguccini-vince-per-ko-al-primo-round-in-messico.html[collegamento interrotto]
  41. ^ Copia archiviata, su sraboxing.com. URL consultato il 17 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2017).
  42. ^ Copia archiviata, su news.boxeringweb.net. URL consultato il 17 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2017).
  43. ^ Copia archiviata, su news.boxeringweb.net. URL consultato il 17 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2017).
  44. ^ Copia archiviata, su news.boxeringweb.net. URL consultato il 22 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2017).
  45. ^ https://www.debate.com.mx/deportes/Alessandro-Riguccini-entra-hoy-en-accion--20170401-0101.html
  46. ^ https://www.debate.com.mx/guasave/Riguccini-noquea-en-el-cuarto-round-20170403-0240.html
  47. ^ http://boxrec.com/media/index.php/Tony_Weeks
  48. ^ http://teletruria.it/articolo/863-boxe-riguccini-sul-trono-mondiale-dei-welter
  49. ^ https://www.debate.com.mx/guasave/Riguccini-estrenara-su-corona-en-la-ciudad-20170519-0369.html
  50. ^ https://www.debate.com.mx/guasave/Ingeniero-con-un-triunfal-regreso-20170522-0092.html
  51. ^ https://www.boxeringweb.net/index.php/notizie/ultime-notizie/9092-in-messico-torna-in-azione-oggi-alessandro-riguccini.html
  52. ^ http://www.arezzonotizie.it/sport/riguccini-19-vittorie-messico-ora-torno-italia/
  53. ^ https://www.boxeringweb.net/index.php/notizie/ultime-notizie/12484-ventesima-successo-per-alessandro-riguccini-in-messico-vince-per-kot.html
  54. ^ https://www.youtube.com/watch?v=pkUc6_EMKeo&feature=share
  55. ^ http://www.sitiostotal.com/en-directo/alessandro-riguccini-vs-bryan-romero-en-vivo-box-sabado-7-de-abril-del-2018/
  56. ^ http://www.boxnoticias.net/?cat=1
  57. ^ http://www.boxeringweb.net/index.php/notizie/ultime-notizie/14865-flash-importante-successo-di-riuccini-in-messico-risultati-di-roma-faraci.html
  58. ^ http://teletruria.it/video/793-riguccini-campione-mondiale-wbc?fbclid=IwAR1sKdKpFsP5K3zapfpvtrpw-8SkYAl76lA5vwUTsPgIX_mKKS02lnMohnk
  59. ^ http://www.saturnowebtv.it/video/3888a4b99dce2388f2ac0c8177601988?fbclid=IwAR2sL_vWKQgMKMjxB7na3CJTbb8hhbggCA1GRu_I4_XPV0JO74A7uRRrZKs
  60. ^ http://www.laventanadeensenada.com/fichaEvento.php?id=17540
  61. ^ http://www.saturnonotizie.it/news/leggi/106429/Alessandro-.html
  62. ^ : FIKB Federazione Italiana Kickboxing Official Site : Archiviato il 28 giugno 2013 in Archive.is.
  63. ^ http://www.worldboxingfederation.net/articles/BOTM-11.htm
  64. ^ Riguccini campione di Kicboxing - YouTube
  65. ^ : FIKB Federazione Italiana Kickboxing Official Site :
  66. ^ : FIKB Federazione Italiana Kickboxing Official Site : Archiviato il 27 settembre 2013 in Internet Archive.
  67. ^ Alessandro Riguccini vs Rachid Boumalek Wako Pro Full Contact middleweight World Title - YouTube
  68. ^ Straordinario Riguccini: Zbranca ko alla prima ripresa, Alessandro è Campione del Mondo - Arezzo Web.it - Libero 24x7 Archiviato l'8 ottobre 2013 in Archive.is.
  69. ^ Alessandro Riguccini Vs Manuel Ramirez - YouTube
  70. ^ Grande Riguccini ieri sera ad Arezzo: titolo mondiale di Kickboxing alla prima ripresa - Notizie da Arezzo, Perugia, Forli Cesena, Sansepolcro, Anghiari, Città di Castello, Ba...
  71. ^ 27/09/10 19:46 - Messico vs Italia di Shoot boxe e kickboxing, Città del Messico 18/06 - FIKBMS, su fikbms.net. URL consultato il 27 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2013).
  72. ^ Alessandro Riguccini vs Ibrahim Chiahou Wako Pro Kickboxing welterweight World Title - YouTube
  73. ^ Alessandro Riguccini vs Federico Antonelli Titolo Italiano Pro CKA Sanda -70kg - YouTube
  74. ^ Alessandro Riguccini vs Giacomo Saturnini Titolo italiano pro CKA -70 kg - YouTube
  75. ^ Filmato audio Alessandro Riguccini, Alessandro Riguccini vs Stefano Raimondi titolo italiano Sanda Fiwuk -70kg, su YouTube, 31 ottobre 2012. URL consultato il 2 dicembre 2018.
  76. ^ Filmato audio Alessandro Riguccini, Alessandro Riguccini vs Aaram Kuzmenkov CKA sanda World Championship final 70kg, su YouTube, 3 novembre 2017. URL consultato il 2 dicembre 2018.
  77. ^ (EN) BoxRec - Alessandro Riguccini, su boxrec.com. URL consultato il 3 dicembre 2018 (archiviato il 12 novembre 2018).
  78. ^ Claudia Bondi, Ensenada: vincono Riguccini e Meraz; l’italiano è campione mondiale Silver WBC, su palasport.eu, 4 novembre 2018. URL consultato il 3 dicembre 2018 (archiviato il 12 novembre 2018)., traduzione dell'articolo originale, disponibile al seguente link (ES) Calfonso Javier Garzon Lafarga, Victorias de Riguccini y Meraz; el italiano es Campeón Plata del CMB, su bcdeportes.com, 28 ottobre 2018. URL consultato il 3 dicembre 2018 (archiviato il 3 dicembre 2018).
  79. ^ (EN) Sherdog - Alessandro Riguccini, su sherdog.com. URL consultato il 2 dicembre 2018 (archiviato il 4 agosto 2018).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]