Alessandro Palladini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Palladini
UniversoUn posto al sole
Lingua orig.Italiano
SoprannomeAle
1ª app. in21 ottobre 1996
Ultima app. infebbraio 2008 (puntata 2518)
Interpretato daGianguido Baldi
SessoMaschio
Data di nascitacirca nel 1973
Professioneingegnere
AffiliazioneFamiglia Palladini

Alessandro Palladini è un personaggio della soap soap Un posto al sole. È stato presente dalla puntata 1 del 21 ottobre 1996 alla 1455 del 4 aprile 2003. È tornato poi il 13 luglio 2007 (puntata 2005) e riuscito a febbraio 2008 (puntata 2018). È sempre stato interpretato da Gianguido Baldi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Alessandro è il secondogenito dei tre fratelli Palladini. Di indole mite e tranquilla, tra i tre e quello che maggiormente assomiglia al padre.
Nonostante l'ingente quantità di denaro che la sua famiglia possiede, Alessandro non fa mai pesare al mondo la sua posizione sociale privilegiata, tanto che, nel lavoro, si batte più volte per i diritti di tutti i suoi dipendenti.
Sin dall'inizio della sua storia dimostra una simpatia particolare per Anna Boschi che, col tempo, si tramuterà in amore. La coppia è al centro della storia dei primi due anni della soap, fino a che Anna esce di scena. Nei rimanenti cinque anni di permanenza nel cast, Alessandro è un personaggio sempre presente, anche se a volte viene lasciato in disparte, consentendo agli sceneggiatori di sviluppare altre storie e altri personaggi.
Alessandro, tra i fratelli, è stato probabilmente il più amato, soprattutto dal padre, ma anche la madre, in varie occasioni, le dimostra il suo amore incondizionato, specie dopo che Alessandro viene creduto morto in un nubifragio. Dopo il ritorno di Anna, nel 2002, Alessandro e la ragazza sono finalmente pronti a vivere il loro amore senza alcuna complicazione, e, dopo essersi sposati, si trasferiscono in Nuova Zelanda.
Alessandro ritorna poi per alcuni mesi, dal luglio 2007 al febbraio 2008, per cercare una rivincita nei confronti di Roberto Ferri, ma, il piano architettato, dopo un suo pentimento, gli si ritorce contro. Alessandro esce così di scena, stavolta da perdente.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fin dall'inizio della storia si capisce che tra Alessandro e Anna (Samuela Sardo) c'è del tenero. In breve tempo, infatti, lui capisce di esserne innamorato e decide di lasciare la sua fidanzata Tiziana (Cristina Moglia), ma la ragazza ha un incidente, in seguito al quale perde l'uso delle gambe, e Alessandro è costretto a rimanerle accanto, decidendo anche di sposarla. Pochi giorni prima delle nozze, Tiziana riacquista l'uso della gambe, ma decide di nasconderlo ad Alessandro, per paura che lui non la sposi più. Helga, l'infermiera che si occupa di Tiziana, scopre tutto e lo rivela ad Alessandro, che lascia la ragazza il giorno del loro matrimonio.

Dopo breve, lui ed Anna si mettono insieme, ma la madre di lui, la contessa Federica (Ida Di Benedetto) non è affatto contenta di quest'unione e li ostacola in ogni modo. Alessandro ed Anna rimangono comunque insieme, il loro legame sembra destinato a durare a lungo, anche se lei è sempre oppressa dalle avances di Alberto (Maurizio Aiello). Negli ultimi mesi del 1997, Alessandro parte con Alberto per una regata. La barca dei due, a causa del cattivo tempo, fa naufragio. Alberto viene ritrovato vivo, invece Alessandro è disperso e viene creduto morto dalla famiglia.

Si scopre invece che è stato soccorso da una donna algerina, privo di memoria. Dopo aver riacquistato la memoria, Alessandro riesce a far ritorno a Palazzo Palladini giusto non tempo per assistere alla partenza per il viaggio di nozze di Anna e Alberto. Per lui è un duro colpo e in questo periodo ha anche una breve storia con Silvia (Luisa Amatucci).
Nel frattempo Anna e Alberto divorziano e la madre va in Argentina con il nuovo compagno Damiano.
Alessandro è ancora molto innamorato di Anna e lei di lui. Nonostante i numerosi tentativi di rimanere soltanto amici, i due una notte si lasciano andare, cominciando una relazione clandestina. Anna rimane incinta, e il bimbo è di Alessandro, poiché Alberto non può concepire in quanto sterile. Dopo una caduta dalle scale, a causa della quale subisce un ricovero in ospedale, Anna apprende che il bimbo avrà gravi problemi. La ragazza, complice anche la sofferenza per aver messo zizzania tra i due fratelli, decide di dire ad Alessandro e Alberto che ha perso il bimbo e di andare via da Napoli. Con lei partono anche Maria (Maria Basile) e il padre di Alessandro: Tancredi (Roberto Bisacco).

Alessandro per qualche tempo rimane solo. Nei primi mesi del 1999 conosce per caso una ragazza che si presenta con il nome di Cristina Cardone (Tiziana Sensi) e tra i due nasce anche una storia, fino a che Alessandro scopre che la ragazza non è altro che la figlia di un capo della Camorra, Don Tommaso Morraca, incaricata proprio dal padre di distruggere i Palladini… Dopo la lotta contro i Morraca, alla quale prende parte anche il fratello di Anna, Franco (Peppe Zarbo), il boss muore e Cristina viene protetta dalla polizia, perché ha collaborato con la giustizia. Viene pertanto trasferita in una località segreta. Dopo poco, Alessandro la ritrova, e, amandosi ancora, decidono di sposarsi. La felicità durerà poco. Cristina infatti, dopo essere rimasta vittima di un attentato muore, Alessandro viene nuovamente lasciato solo. Anna (interpretata stavolta da Carlotta Miti) ritorna per qualche tempo a Napoli ma Alessandro non è ancora pronto per una nuova storia.

Negli ultimi mesi del 2000, Franco scopre di essere malato e dice ad Alessandro di volere che sia lui il futuro di Angela (Claudia Ruffo). Alessandro finisce anche con l'innamorarsi della ragazza e lei di lui. I due decidono di sposarsi il 18 maggio 2001. La cerimonia, però, non viene mai celebrata, poiché Franco scopre di non essere malato e lo rivela ad Angela, che decide di tornare con lui.

Alessandro, dopo un periodo di smarrimento, si consola di tutto con Sofia (Barbara Blanc), la moglie di Roberto Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli), un suo compagno, molto più potente, di lavoro.
La storia dura poco, infatti l'ira di Roberto infatti si fa sentire. L'uomo manda in rovina le imprese Palladini e in frantumi la storia tra Sofia a e Alessandro. Lei lascia Napoli e Alessandro rimane nuovamente solo.

Nel febbraio 2002, torna Eleonora (interpretata stavolta da Helene Nardini), la sorella di Alessandro, che giura di vendicarsi su Ferri, finendo, dopo breve tempo, per innamorarsi di lui. Dopo il ritorno di Anna (nuovamente Samuela Sardo), Alessandro le dà una mano a fuggire dalla polizia, poiché la ragazza ha rapito il bambino del suo compagno, dopo aver scoperto che il piccolo viene picchiato dal padre. La polizia è alla ricerca di Anna, che dopo breve è costretta a costituirsi. In seguito, anche per merito di Alessandro, la verità viene a galla. Dopo aver fatto arrestare il padre di Davide (Federico Rossi), Alessandro e Anna vanno a vivere alla Terrazza e per loro è finalmente arrivata la felicità… Decidono anche di sposarsi.

In questo periodo torna anche Sofia, innamorata ancora di Alessandro. Quest'ultimo mette tutto in chiaro e lui e Anna finalmente si sposano. Dopo la cerimonia, felici e contenti, partono per la Nuova Zelanda.

Ritorna in un caldissimo giorno di luglio del 2007, sembra contento, ma in realtà nasconde molta sofferenza. Sarà Franco il primo a sapere che succede: la sofferenza per la morte di Eleonora, il matrimonio con Anna è ormai alla deriva, Tancredi è morto e non ha sentito più Alberto. Alessandro si lega molto a Paola (Martina Melani), la nuova donna di Ferri, e con il suo appoggio ricompra le imprese. In breve si scoprirà che lui, con la complicità di Corrado Morgante (Salvatore Lazzaro) sta cercando di mandare in rovina Roberto Ferri.

L'impero Ferri subisce un crack finanziario, per il lavorio meccanico dei due uomini. Roberto si isola da tutti, chiude anche con Filippo (Michelangelo Tommaso) e Paola. Alessandro invece si lega molto a lei, ma i sensi di colpa si fanno sentire e rivela tutto a Filippo mentre sono in gita in barca. Filippo va su tutte le furie, ma non potrà mai rivelare la verità al padre, perché in quel preciso istante la barca salta in aria per un complotto architettato da Corrado, dopo aver saputo che Alessandro si voleva ritirare dal loro accordo.

Alessandro viene trovato vivo, mentre invece Filippo rimane disperso. Alessandro rimane alcune settimane in ospedale, ma le ferite a fargli male sono quelle del cuore; per questo scappa dall'ospedale, anche se la sua gamba è ancora a rischio di cancrena. Lascia l'appartamento della Terrazza, e si rifugia nei bassifondi. Qui conosce Maria Rosa, che lo aiuta a risollevarsi, fino a salvarlo dopo un tentativo di suicidio.

Solo Renato (Marzio Honorato), dopo la presunta morte di Filippo, gli sta ancora accanto e lo ospita a casa sua.

Alessandro è però solo e disperato, pur consapevole però di aver detto la verità. Una lettera di Anna lo convince a tornare in Nuova Zelanda e in un pomeriggio di febbraio 2008 se ne va per sempre.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione