Alessandro Morelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Morelli
Alessandro Morelli.jpg

Viceministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili
In carica
Inizio mandato 1º marzo 2021
Vice di Enrico Giovannini
Cotitolare Teresa Bellanova
Presidente Mario Draghi
Predecessore Giancarlo Cancelleri (Infrastrutture e trasporti)

Presidente della 9ª Commissione Trasporti della Camera dei deputati
Durata mandato 21 giugno 2018 –
29 luglio 2020
Predecessore Michele Pompeo Meta
Successore Raffaella Paita

Deputato della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 22 marzo 2018
Legislature XVIII
Gruppo
parlamentare
Lega
Coalizione Centro-destra
Circoscrizione Lombardia 1
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Titolo di studio Diploma di Istituto Tecnico Agrario
Professione Giornalista

Alessandro Morelli (Vizzolo Predabissi, 9 maggio 1977) è un giornalista e politico italiano, già direttore di Radio Padania. Dal 1º marzo 2021 ricopre l'incarico di viceministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili nel governo Draghi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Vizzolo Predabissi, piccolo comune alle porte di Milano, ha conseguito il diploma di istituto tecnico agrario; si è poi iscritto a Scienze delle produzioni animali all'Università Statale di Milano, senza tuttavia conseguire la laurea.[1]

Da dicembre 2013 a marzo 2018 è stato direttore di Radio Padania, l'emittente radiofonica della Lega Nord;[2] dal 2016 è inoltre direttore de Il Populista, il Blog di Matteo Salvini.[3]

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1997 viene eletto Consigliere del Municipio 5 di Milano, venendo rieletto anche nel 2001 e nel 2006.[4]

Da giugno 2010 a maggio 2011 è stato Assessore al Turismo del comune di Milano, nella giunta di Letizia Moratti.[5]

Nel 2011 viene eletto in Consiglio comunale a Milano, divenendo Capogruppo della Lega Nord;[6] nel 2016 viene nuovamente eletto Consigliere comunale.[1]

Alle elezioni politiche del 2013 è stato candidato alla Camera, nella circoscrizione Lombardia 1, risultando tuttavia il primo dei non eletti.[7]

Elezione a deputato[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni politiche del 2018 viene eletto alla Camera dei Deputati, nelle liste della Lega nella circoscrizione Lombardia 1.[8]

Il 21 giugno 2018 viene eletto presidente della 9ª Commissione permanente Trasporti della Camera dei Deputati.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Alessandro Morelli, su Portale del Comune di Milano. URL consultato il 7 settembre 2018.
  2. ^ Lega Nord, Radio Padania: "Non ascoltate il discorso di Napolitano". E sul Colle scontro al vetriolo fra Ncd e Forza Italia, in Repubblica.it, 30 dicembre 2013. URL consultato il 7 settembre 2018.
  3. ^ Anche Salvini avrà il suo blog: si chiamerà il "Populista", in Repubblica.it, 3 maggio 2016. URL consultato il 7 settembre 2018.
  4. ^ Alessandro Morelli, su it-it.facebook.com. URL consultato il 7 settembre 2018.
  5. ^ Palazzo Marino, Morelli al posto di Orsatti, in MilanoToday. URL consultato il 7 settembre 2018.
  6. ^ Il Giorno, L'ex assessore Morelli nuovo capogruppo della Lega - Il Giorno, in Il Giorno, 8 ottobre 2012. URL consultato il 7 settembre 2018.
  7. ^ Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, su elezionistorico.interno.gov.it. URL consultato il 7 settembre 2018.
  8. ^ Lombardia, tutti gli eletti di Camera e Senato, in Repubblica.it, 7 marzo 2018. URL consultato il 7 settembre 2018.
  9. ^ Morelli (Lega) presidente commissione Trasporti della Camera - Strade & Autostrade Online, in Strade & Autostrade Online. URL consultato il 7 settembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]