Alessandro Lambruschini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessandro Lambruschini
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 63 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità 3000 metri siepi
Record
1500 metri 3'35"27
3000 metri 7'44"7
3000 siepi 8'08"78
Società Fiamme Oro Fiamme Oro
Carriera
Nazionale
1985-1998 Italia Italia 40
Palmarès
Giochi olimpici 0 0 1
Mondiali 0 0 1
Europei 1 1 1
Giochi del Mediterraneo 1 1 0
Coppa del mondo 0 1 1
Coppa Europa 5 2 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Alessandro Lambruschini (Fucecchio, 7 gennaio 1965) è un ex atleta italiano, specializzato nei 3000 siepi dove è stato campione europeo e medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996.

È stato uno dei migliori interpreti italiani della specialità, assieme a Franco Fava, Giuseppe Gerbi, Mariano Scartezzini e Francesco Panetta.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Atletica leggera[modifica | modifica sorgente]

Bronzo agli Europei di Spalato del 1990 (vinti da Panetta), si mise in luce a livello mondiale nel 1987 vincendo i Giochi del Mediterraneo e arrivando nono ai mondiali di Roma. L' anno dopo fu invece quarto alle Olimpiadi di Seul. Posto che confermò, non senza qualche amarezza, ai Giochi di Barcellona.

L'anno successivo, ai mondiali di Stoccarda salì sul podio, sfiorando il record italiano ottenuto da Panetta con l'oro di Roma. Dopo aver facilmente vinto davanti ad Angelo Carosi l'appuntamento europeo di Helsinki (allorché fu aiutato a rialzarsi dopo una caduta a inizio gara dal compagno di squadra Panetta), preparò la stagione 1996 con l'obiettivo di centrare la medaglia olimpica. In fase di preparazione riuscì a sconfiggere i kenioti al Golden Gala di Roma, e due mesi più tardi la medaglia olimpica, di bronzo, non gli sfuggì.

Anche a causa dell'età iniziò poi una fase calante della carriera, che ebbe l'ultimo acuto nella vittoria dell'argento agli europei di Budapest. I suoi record personali sono 7:44.7 sui 3000 metri piani e 8:08.78 sui 3000 siepi e 3:35.27 sui 1500 metri.

Dopo il ritiro[modifica | modifica sorgente]

Trasferitosi nella città di Modena passa sotto la guida tecnica di Luciano Gigliotti, dopo essersi allenato per anni con Gian Carlo Chittolini, sposa la figlia del professore olimpico, Cristina Gigliotti, e inizia a cimentarsi in altre discipline sportive passando dalla cento chilometri nel deserto del Sahara, alla maratona, al duathlon dove conquista, nell'ottobre 2006 la medaglia di bronzo (con la squadra italiana) agli europei di duathlon di Rimini e la medaglia di bronzo ai mondiali di duathlon di Rimini nell'ottobre del 2008.[1]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1987 Giochi del Mediterraneo Siria Latakia 3000 m siepi Oro Oro 8'19"72 [2]
1988 Giochi olimpici Corea del Sud Seul 3000 m siepi 8'12"17
1990 Europei Jugoslavia Spalato 3000 m siepi Bronzo Bronzo 8'15"92
1991 Giochi del Mediterraneo Jugoslavia Spalato 3000 m siepi Argento Argento 8'22"95 [2]
1992 Giochi olimpici Spagna Barcellona 3000 m siepi 8'15"52
1993 Mondiali Germania Stoccarda 3000 m siepi Bronzo Bronzo 8'08"78
1994 Europei Finlandia Helsinki 3000 m siepi Oro Oro 8'22"40
1996 Giochi olimpici Stati Uniti Atlanta 3000 m siepi Bronzo Bronzo 8'11"28
1998 Europei Ungheria Budapest 3000 m siepi Argento Argento 8'16"70

Campionati nazionali[modifica | modifica sorgente]

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bronzo per Lambruschini agli europei di duathlon, digilander.libero.it. URL consultato il 15 febbraio 2012.
  2. ^ a b MEDITERRANEAN GAMES, gbrathletics.com. URL consultato il 15 febbraio 2012.
  3. ^ a b IAAF WORLD CUP IN ATHLETICS, gbrathletics.com. URL consultato il 16 febbraio 2012.
  4. ^ a b c d EUROPEAN CUP A FINAL AND SUPER LEAGUE (MEN), gbrathletics.com. URL consultato il 16 febbraio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]