Alessandro Karađorđević

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monogramma di Alessandro Karadordevic
Re di Serbia
Karađorđević
Royal Coat of arms of Serbia (1882–1918).svg

Karađorđe (1768 - 1817)
Figli
  • Sima (1788-1788)
  • Sava (1793-1847)
  • Sara (1795-1852)
  • Pola (1797-1812)
  • Stamenka (1799-1875)
  • Alexa (1801-1830)
  • Aleksandar (1806 - 1885)
Alessandro (1842 - 1858)
Figli
  • Poleksija (1833-1914)
  • Kleopatra (1835-1855)
  • Alessio (1836-1841)
  • Svetozar (1841-1847)
  • Pietro (1844-1921)
  • Elena (1846-1867)
  • Andrea (1848-1864)
  • Elisabetta (1850-1850)
  • Djordje (1856-1889)
  • Arsenio (1859-1938)
Pietro I (1903 - 1921)
Figli
Alessandro I (1921 - 1934)
Figli
Paolo (Reggente) (1934 - 1941)
Figli
Pietro II (1934 - 1970)
Figli
Alessandro II (1970 - ...)
Figli
  • Pietro (1980)
  • Alessandro (1982)
  • Filippo (1982)
Modifica
Alessandro Karađorđević

Alessandro Karađorđević principe di Jugoslavia (White Lodge, 13 agosto 1924Parigi, 12 maggio 2016[1]) è stato un principe della famiglia Karađorđević, primogenito di Paolo Karađorđević, reggente di Jugoslavia dal 1934 al 1941. Era cugino di Pietro II di Jugoslavia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In seguito all'esilio della sua famiglia voluta dalla dittatura comunista di Tito, visse in esilio a Londra. Il 12 febbraio 1955 sposò Maria Pia di Savoia, figlia di Umberto II di Savoia e di sua moglie Maria Josè di Savoia[2]. Il matrimonio si svolse a Cascais in Portogallo dove il re d'Italia viveva in esilio.

Alessandro e Maria Pia ebbero quattro figli, due coppie di gemelli:

  • principe Demetrio Umberto Antonio Pietro Maria di Jugoslavia (18 giugno 1958)
  • principe Michele Nicola Paolo Giorgio Maria di Jugoslavia (18 giugno 1958)
  • principe Sergio Vladimiro Emanuele Maria di Jugoslavia (12 marzo 1963)
  • principessa Elena Olga Lydia Tamara Maria di Jugoslavia (12 marzo 1963)

Alessandro e Maria Pia divorziarono nel 1967.

Il 2 novembre 1973 a Parigi il principe Alessandro sposò la principessa Barbara di Liechtenstein. Da questo matrimonio è nato un figlio:

  • principe Dushan di Iugoslavia (25 settembre 1977)

Alessandro fu uno dei quattro membri fondatori del Serbian Unity Congress[3] e patrono del Centro per le ricerche sul monachesimo ortodosso[4]. Ha vissuto a Parigi. Membro della Massoneria, è stato dignitario della Loggia "Au Louis d'Argent" di Parigi, aderente alla Grande Loge Nationale Française.

Il 17 febbraio 2008 il principe Alessandro rilasciò una dichiarazione pubblica che condannava la proclamazione unilaterale dell'indipendenza del Kosovo[5].

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Alessandro di Serbia Padre:
Paolo di Jugoslavia
Nonno paterno:
Arsen di Serbia
Bisnonno paterno:
Principe Alessandro di Serbia
Trisnonno paterno:
Principe Karađorđe di Serbia
Trisnonna paterna:
Jelena Jovanović
Bisnonna paterna:
Persida Nenadović
Trisnonno paterno:
Jevrem Nenadovič
Trisnonna paterna:
Jovanka Milovanović
Nonna paterna:
Aurora Pavlovna Demidova
Bisnonno paterno:
Paolo II Demidoff
Trisnonno paterno:
Paolo I Demidoff
Trisnonna paterna:
Eva Aurora Charlotte Stjernvall
Bisnonna paterna:
Elena Petrovna Trubeckaja
Trisnonno paterno:
Principe Peter Nikitich Trubetskoy
Trisnonna paterna:
Principessa Elizabeta Belossel'ska-Belozerska
Madre:
Olga di Grecia
Nonno materno:
Nicola di Grecia
Bisnonno materno:
Giorgio I di Grecia
Trisnonno materno:
Cristiano IX di Danimarca
Trisnonna materna:
Luisa d'Assia-Kassel
Bisnonna materna:
Ol'ga Konstantinovna Romanova
Trisnonno materno:
Konstantin Nikolaevič Romanov
Trisnonna materna:
Alessandra di Sassonia-Altenburg
Nonna materna:
Elena Vladimirovna Romanova
Bisnonno materno:
Vladimir Aleksandrovič Romanov
Trisnonno materno:
Alessandro II di Russia
Trisnonna materna:
Maria d'Assia-Darmstadt
Bisnonna materna:
Maria di Meclemburgo-Schwerin
Trisnonno materno:
Federico Francesco II di Meclemburgo-Schwerin
Trisnonna materna:
Augusta di Reuss-Köstritz

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze jugoslave[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Stella dei Karađorđević - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Stella dei Karađorđević
Cavaliere di gran croce dell'Ordine dell'Aquila Bianca di Serbia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine dell'Aquila Bianca di Serbia
Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona di Jugoslavia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona di Jugoslavia
Cavaliere di gran croce dell'Ordine di San Sava - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine di San Sava

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'ordine supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'ordine supremo della Santissima Annunziata
Cavaliere di gran croce dell'ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona d'Italia
Balì Cavaliere Gran Croce di Giustizia decorato di Collare del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere Gran Croce di Giustizia decorato di Collare del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio
— 1984[6]
Gran Collare dell'Ordine dell'Aquila di Georgia e della Tunica Senza Cuciture di Nostro Signore Gesù Cristo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Collare dell'Ordine dell'Aquila di Georgia e della Tunica Senza Cuciture di Nostro Signore Gesù Cristo

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie