Alessandro Fantozzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Fantozzi
Alessandro Fantozzi - Il Messaggero Roma.jpg
Fantozzi (al centro) in entrata con la maglia de Il Messaggero Roma
Nazionalità Italia Italia
Altezza 189 cm
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex playmaker)
Squadra Bianco e Blu.svg Janus Basket Fabriano
Ritirato 2005 - giocatore
Carriera
Giovanili
1977-1981 Libertas Livorno
Squadre di club
1981-1991 Libertas Livorno 321 (5428)
1991-1993 Virtus Roma 68 (973)
1993-1994 Reggiana 17 (243)
1994-1995 Viola Reggio Cal. 32 (487)
1996-1997 Basket Livorno 28 (517)
1997-1998 Montecatini S.C. 24 (253)
1998-2003 Orlandina 57+
2004-2005 Libertas Livorno
Nazionale
1991 Italia Italia
Carriera da allenatore
2007-2008 Basket Cecina
2009-2010 Arancione e Nero.svg Cestistica Gioiese
2010-2012 Viola Reggio Cal.
2013-2014 Arancione e Blu.svg F. Martina Franca
2014 Bianco e Blu.svg Pall. Monsummano
2015-2016 Bianco e Verde.svg Ambrosia Bisceglie
2018- Bianco e Blu.svg Janus Basket Fabriano
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Argento Italia 1991
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 marzo 2018

Alessandro Fantozzi (Livorno, 17 marzo 1961) è un ex cestista e allenatore di pallacanestro italiano. Alto 189 centimetri, giocava nel ruolo di playmaker.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera cestistica nella città natale, con la maglia amaranto della Libertas Livorno. Gli anni ottanta sono il periodo più felice per il basket labronico: due squadre in serie A/1 e una delle due, la Libertas con Fantozzi, sempre al vertice del campionato. Risale al 1989 una delle parentesi più brutte della storia della pallacanestro livornese: il quasi scudetto della Libertas nella quinta partita della serie finale contro l'Olimpia Milano (prima assegnato a Livorno, poi, dopo la visione dei filmati televisivi, a Milano). Un episodio che segna indelebilmente il basket a Livorno. Avviene la fatidica fusione delle due squadre cittadine che non accontenterà nessuno e costringe Fantozzi a lasciare Livorno.
Nel 1991 passa alla Virtus Roma, allora targata Messaggero, dove resta fino al 1993.
Nel biennio romano vincerà l'unico trofeo alzato nella sua carriera di giocatore: la Coppa Korać del 1992.
In seguito milita anche con la Pallacanestro Reggiana, la Viola Reggio Calabria, di nuovo a Livorno e a Montecatini.
Nel 1998 passa all'Orlandina Basket. In giro di pochi anni trascina la squadra siciliana nella Legadue. A lui è dedicato il palasport di Capo d'Orlando, chiamato infatti PalaFantozzi.
Nel 2005, a 44 anni, gioca con la Libertas Livorno, in serie C/2.

Fantozzi vinse la gara da tre punti all'All-Star Game del 1991 battendo Oscar Schmidt ed interrompendo una striscia di 6 vittorie consecutive.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Della Nazionale ha vestito più volte la maglia vincendo l'argento al Campionato Europeo di Roma nel 1991. Nel 2008 ha vinto il Mondiale Over-45

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dal 27 novembre 2009 è diventato capo-allenatore della Cestistica Gioiese, in Serie C Dilettanti. Nella stagione successiva viene nominato allenatore della Viola Reggio Calabria; vi rimane sino al gennaio 2012. Nel settembre 2013 viene ingaggiato dalla Fortitudo Martina Franca in Divisione Nazionale B[1]. Nel luglio 2014 viene nominato nuovo allenatore della Pallacanestro Monsummano in Serie B, fino al suo esonero nel dicembre dello stesso anno[2]. Alla fine del 2015 succede a Valerio Corvino come allenatore dell'Ambrosia Bisceglie, squadra pugliese di pallacanestro di serie B2 girone D[3]. Ma nel 2018 subentra a tre giornate alla fine della stagione di Serie B a coach Daniele Aniello ex coach della Janus Basket Fabriano, ottenendo così la salvezza con i play out della società cartaia nel campionato di serie B di basket.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Virtus Roma: 1991-1992
Libertas Livorno: 1981-1982, 1985-1986

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ martinasport.it
  2. ^ Nel 2015 diventa l'allenatore dell'Ambrosia Basket Bisceglie (pallacanestro maschile serie b).Ribaltone a Monsummano: esonerato coach Fantozzi - Squadra per ora affidata a Niccolai
  3. ^ ALESSANDRO FANTOZZI È IL NUOVO ALLENATORE DELL’AMBROSIA, su Bisceglie in Diretta. URL consultato il 13 gennaio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]