Alessandro Butti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alessandro Butti (Torino, 18931959) è stato un disegnatore italiano.

Lavorò per la Società Anonima Nebiolo, a Torino, per la quale disegnò vari caratteri tipografici, fra i quali gli si attribuiscono:

  • Paganini, sotto la direzione di Raffaello Bertieri (1928);
  • Semplicità (1930);
    • Ombra, versione modificata del precedente;
  • Veltro, in collaborazione con Giulio da Milano (1931);
  • Landi (1933) dal quale venne creato successivamente il Landi Echo;
  • Titano (1935);
  • Fluidum (1938);
  • Neon ombrato, la versione normale era stata ideata da Giulio da Milano nel 1935;
  • Quirinus (1939);
  • Landi Echo (1939) del quale corrispondente vuoto, chiamato Landi Linear, sarà disegnato da Aldo Novarese);
  • Rondine (1948) un carattere calligrafico del quale esiste una versione digitale del 2004, chiamata Bella Donna e disegnata da Rebecca Alaccari per la Canada Type;
  • Cicogna (1950);
  • Hastile (1952);
  • Athenaeum (1945), con le iniziali disegnate da Aldo Novarese);
  • Normandia (con Aldo Novarese, 1946–49);
  • Augustea (1951), completato successivamente con il minuscolo da Aldo Novarese e rinominato Nova Augustea;
  • Microgramma (1952), con Aldo Novarese che userà poi come base per il suo Eurostile;
  • Juliet (1955), con Aldo Novarese;
  • Recta, i primi schizzi del suo ultimo progetto, disegnato dal 1958 da Aldo Novarese.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 222461859