Alessandro Amadori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alessandro Amadori (Genova, 1º febbraio 1960) è uno psicologo, saggista e sondaggista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del giornalista e scrittore Nino Amadori, viene ricordata la sua partecipazione, nel 1985, al programma a quiz Superflash, condotto da Mike Bongiorno. Si presentò portando come materia la vita e le opere di Sigmund Freud.

Dopo la laurea in psicologia sperimentale (tesi sui modelli della mente) e il dottorato di ricerca in processi cognitivi superiori presso l'università di Padova (tesi sulle tecniche di creatività applicata), ha iniziato a lavorare nel campo della demoscopia e degli studi di marketing con Nicola Piepoli. Si è successivamente perfezionato in Scienzie Criminologiche e Penitenziarie presso l'Università degli Studi di Milano e in Biostatistica al Polo Universitario di Asti.

Nel 2003 ha fondato Coesis Research, istituto di sondaggi demoscopici e ricerche di mercato di Milano, mentre dal 1988 al 2002 ha diretto il Dipartimento Ricerche Motivazionali dell'Istituto CIRM specializzandosi in particolare in studi politico-elettorali. Attualmente è il vicepresidente di Istituto Piepoli. Dal 1984 al 1987 ha insegnato, come professore a contratto, Psicologia del Linguaggio presso la facoltà di medicina dell'Università di Ferrara.

Attualmente è professore a contratto di Psicologia della Politica (laboratorio) presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università Cattolica di Milano, e di Conoscenza e Analisi del Mercato e dei Consumatori presso il Master in Design del Turismo del Dipartimento Beni Culturali (dBC) dell'Università di Padova. È membro del comitato scientifico della Fondazione Edoardo Garrone. Ha collaborato in qualità di sondaggista con Radio Popolare di Milano, nell'ambito del programma Sansone.

È autore di volumi di divulgazione scientifica su tematiche tecniche delle ricerche di mercato, della consulenza aziendale e della politologia. In particolare, nel 2002, per i tipi di Scheiwiller, ha pubblicato il testo "Mi consenta", un'analisi semiotica delle tecniche di comunicazione politico-elettorale adoperate nel corso della campagna per le elezioni nazionali del 2011. A questo primo testo di analisi psico-politica hanno fatto seguito altri cinque volumi in materia: un secondo episodio di "Mi consenta", il volume "Avanti miei Prodi!" dedicato alla comunicazione politico-elettorale del centro-sinistra, un libro sulla figura di Bin Laden e sulle tecniche di comunicazione persuasiva a lui utilizzate, "Duello finale", un breve volume di previsione statistico-psicologica su quale sarebbe stato l'esito dello scontro elettorale dell'aprile del 2006, e infine, nel 2011, "Madre Silvio", un'analisi in chiave di psicologia dinamica dell'operato dell'ex premier Silvio Berlusconi come leader politico. L'interesse scientifico di Amadori si concentra sul filone di ricerca della psicopolitica, la disciplina che, per mezzo di concetti, strumenti e tecniche mutuate dalla psicologia, dalla sociologia, dalla statistica e dall'antropologia, cerca di descrivere, spiegare e prevedere i comportamenti politico-elettorali umani.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Coautore con Piepoli N., Come essere creativi, Sperling & Kupfer, Milano, 1992.
  • Coautore con De Giuli A., Orlando G. Come farsi assumere, Sperling & Kupfer, Milano, 1993.
  • Come leggere, imparare, ricordare velocemente, Sperling & Kupfer, Milano, 1994.
  • Introduzione alle ricerche di mercato, Cuen, Napoli, 1996.
  • Coautore con Piepoli N., Creatività in azione, Sperling & Kupfer, Milano, 1997.
  • Coautore con Cesaretti M., Come fare una ricerca di mercato, Sperling & Kupfer, Milano, 1998.
  • Introduzione alla psicologia del linguaggio, Imprimitur, Padova.
  • Vox Dei – La musica divina, Cuen, Napoli, 1999.
  • Coautore con Piepoli N., Come conquistare un posto di lavoro, Il Sole 24 Ore Libri, Milano, 2001.
  • Coautore con Valenti A., Come misurare la customer satisfaction, Cuen, Napoli, 2001.
  • Coautore con Piepoli N., Chi ben comincia, Sperling & Kupfer, 2002.
  • Mi consenta, Scheiwiller, Milano, 2002.
  • Mi consenta – Episodio II, Scheiwiller, Milano, 2003.
  • Avanti miei prodi! Il professore e il cavaliere verso la sfida finale, Scheiwiller, Milano, 2005.
  • Duello finale. Berlusconi-Prodi, chi vincerà e perché, Scheiwiller, Milano, 2006.
  • Coautore con Valente A., La sfera di cristallo, Garzanti, Milano, 2006.
  • Bin Laden, Scheiwiller, Milano, 2007.
  • Coautore con Motta D., Le questioni settentrionali. Perché l'Italia deve ripartire dal Nord, Garzanti Libri, 2007.
  • La guida del Sole 24 Ore al curriculum vitae. Le regole e le tecniche per scrivere un cv che emerga, Il Sole 24 Ore Libri, 2008.
  • Colloquio di lavoro. Come prepararsi. Le risposte alle domande del selezionatore. Le trappole da evitare, Il Sole 24 Ore Libri, 2008.
  • Coautore con Leprini L., La guida del Sole 24 Ore alle ricerche di mercato. Le tipologie di indagini, la raccolta e l'elaborazione dei dati, l'intervista, l'interpretazione dei risultati,Il Sole 24 Ore Libri, 2009.
  • Silvio tu uccidi una sinistra morta. Perché Berlusconi ha vinto e continuerà a vincere, Aliberti, 2009.
  • Come preparare il curriculum vincente, Giunti Editore, 2009.
  • Coautore con Leprini L., Risolvi i tuoi problemi! Come superare con la creatività le sfide del la vita, Mind Edizioni, 2010.
  • Madre Silvio. Perché la psicologia profonda di Berlusconi è più femminile che maschile, Mind Edizioni, 2011.
  • Coautore con Baldassari R., Brambilla D., Piepoli N.; Dizionario creativo – Percorsi, tracce, idee e spunti per risolvere i problemi, Piepoli edizioni, Roma, 2013
Controllo di autoritàVIAF (EN261101214 · ISNI (EN0000 0003 8162 7819 · SBN IT\ICCU\CFIV\096615 · LCCN (ENn2004096004 · GND (DE139946357