Alessandra Smerilli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Suor Alessandra Smerilli, F.M.A. (Vasto, 14 novembre 1974), è un'economista, accademica e religiosa italiana, docente di economia politica e statistica presso la Pontificia facoltà di scienze dell'educazione Auxilium.[1]

È stata segretaria ad interim del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale dal 26 agosto 2021 al 23 aprile 2022, quando è stata nominata segretaria del medesimo dicastero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alessandra Smerilli è nata a Vasto il 14 novembre 1974.[2]

Nel luglio del 1993 ha conseguito la maturità scientifica presso il Liceo scientifico "Raffaele Mattioli" di Vasto.[2]

Nel 1997 è entrata nella congregazione delle Figlie di Maria Ausiliatrice. Su richiesta della sua superiora ha proseguito gli studi di economia.[3]

Nel luglio del 2001 ha conseguito la laurea in economia e commercio con indirizzo in economia politica presso la Facoltà di economia dell'Università degli Studi Roma Tre con il massimo dei voti, la lode e il diritto di pubblicazione della tesi.[2]

Nel giugno del 2006 ha ottenuto il dottorato di ricerca in economia politica presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Il 21 giugno 2014 ha conseguito il PhD in economia presso la Scuola di economia dell'Università dell'Anglia orientale a Norwich.[2]

Attualmente è docente straordinario di economia politica e statistica presso la Pontificia facoltà di scienze dell'educazione Auxilium e membro del consiglio di amministrazione dello stesso ateneo. Insegna anche economia, etica e finanza presso la Facoltà di filosofia dell'Università Pontificia Salesiana e nel programma del master in economia civile e non-profit presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca.[2]

È membro del comitato scientifico e organizzativo delle Settimane sociali dei cattolici italiani dal 2008, segretario dello stesso dal 2013, membro del comitato etico del consorzio CHARIS, membro del comitato etico di Banca Popolare Etica e socio fondatore della Scuola di Economia Civile.[2]

È stata uditrice alla XV assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi che ha avuto luogo nella Città del Vaticano dal 3 al 28 ottobre 2015 sul tema "I giovani, la fede e il discernimento vocazionale".[4]

Il 17 aprile 2019 papa Francesco l'ha nominata consigliera dello Stato della Città del Vaticano.[5][6][7] Il 24 maggio successivo lo stesso pontefice l'ha nominata anche consultore della segreteria generale del Sinodo dei vescovi.[8][9]

Dalla primavera del 2020 coordina la task-force economia della Commissione vaticana COVID-19, un'istituzione creata da Papa Francesco per esprimere la sollecitudine della Chiesa di fronte alla pandemia di COVID-19 e proporre risposte per le sfide socio-economiche del futuro.[10]

Fa parte anche della commissione Donne per un nuovo Rinascimento istituita dal ministro per le pari opportunità e per la famiglia Elena Bonetti.[7][11]

Nel 2021 è stata insignita dell'Ordine della Stella d'Italia per i suoi "risultati accademici e per il suo impegno per i principi etici negli affari e nella finanza".[12][13]

Il 24 marzo 2021 papa Francesco l'ha nominata sottosegretario per il Settore fede e sviluppo del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale.[14]

Il 26 agosto 2021 lo stesso pontefice l'ha nominata segretaria ad interim del medesimo dicastero.[15]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessandra Smerilli, Teoria economica e relazioni interpersonali, Roma, Università La Sapienza, 2003.
  • Luigino Bruni e Alessandra Smerilli, Le dinamiche della cooperazione: un modello evolutivo, Forlì, AICCON Working Paper, 2006.
  • Alessandra Smerilli, Comportamenti cooperativi e we-rationality, Roma, Università La Sapienza, 2006.
  • Luca Correani, Giuseppe Garofalo, Fabio Sabatini e Alessandra Smerilli, Homo oeconomicus? Dinamiche imprenditoriali in laboratorio, Bologna, il Mulino, 2007.
  • Luigino Bruni e Alessandra Smerilli, Benedetta economia. Benedetto da Norcia e Francesco d'Assisi nella storia economica europea, Roma, Città Nuova Editrice, 2008, pp. 120, ISBN 9788831101615.
  • Luigino Bruni e Alessandra Smerilli, La leggerezza del ferro. Un'introduzione alla teoria economica delle «organizzazioni a movente ideale», Milano, Vita e Pensiero, 2010, pp. 144, ISBN 9788834318720.
  • Alessandra Smerilli, Suore, Roma, Città Nuova Editrice, 2013, pp. 64.
  • (EN) Luigino Bruni e Alessandra Smerilli, The Economics of Values-Based Organizations: an Introduction, Oxford, Routledge, 2014, pp. 150, ISBN 9781317703594.
  • Luigino Bruni e Alessandra Smerilli, L'altra metà dell'economia, Roma, Città Nuova Editrice, 2014, pp. 160, ISBN 9788831101820.
  • Alessandra Smerilli, Carismi, economia, profezia. La gestione delle opere e delle risorse, Roma, Editrice Rogate, 2017, ISBN 9788880754589.
  • Alessandra Smerilli, Pillole di economia civile e del ben-vivere, a cura di Laura Badaracchi, Roma, Ecra - Edizioni del Credito Cooperativo, 2018, pp. 160, ISBN 9788865582657.
  • Sergio Massironi e Alessandra Smerilli, L'adesso di Dio: i giovani e il cambiamento della Chiesa, Milano, Vita e Pensiero, 2019, pp. 125, ISBN 9788834339985.
  • Alessandra Smerilli, Donna Economia. Dalla crisi a una stagione di speranza, Cinisello Balsamo, Edizioni San Paolo, 2020, pp. 192, ISBN 9788892221451.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine della Stella d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine della Stella d'Italia
— 28 maggio 2020[16]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessandra Smerilli, su pfse-auxilium.org, Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione Auxilium. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 28 gennaio 2021).
  2. ^ a b c d e f Curriculum vitae e bibliografia completa di suor Alessandra Smerilli (PDF), su pfse-auxilium.org. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 27 gennaio 2021).
  3. ^ Antonella Ferrucci, Suore. Tra stereotipi e realtà, su edc-online.org, 12 agosto 2013. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 31 ottobre 2020).
  4. ^ XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi (3-28 ottobre 2018) – Elenco dei Partecipanti, in bollettino della Sala stampa della Santa Sede, 15 settembre 2018. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato l'11 dicembre 2019).
  5. ^ Nomina di Consiglieri dello Stato della Città del Vaticano, in bollettino della Sala stampa della Santa Sede, 17 aprile 2019. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 21 febbraio 2020).
  6. ^ Suor Alessandra Smerilli nominata dal Papa consigliere di Stato della Città del Vaticano, in La Stampa, 18 aprile 2019. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 30 ottobre 2020).
  7. ^ a b Giovanna Casadio, Suor Alessandra Smerilli: "Ripartire dalle donne", in la Repubblica, 1º maggio 2020. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 30 ottobre 2020).
  8. ^ Nomina di Consultori della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi, in bollettino della Sala stampa della Santa Sede, 24 maggio 2019. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 29 gennaio 2020).
  9. ^ Sinodo, il Papa nomina per la prima volta 4 donne consultori della Segreteria, in La Stampa, 25 maggio 2019. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 19 dicembre 2019).
  10. ^ Massimiliano Menichetti, Turkson: Pensiamo al dopo COVID-19 per non essere impreparati, in Vatican News, 15 aprile 2020. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 23 ottobre 2020).
  11. ^ Amedeo Lomonaco, "Donne per un nuovo Rinascimento": genio femminile al servizio del bene comune, in Vatican News, 17 aprile 2020. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 20 aprile 2021).
  12. ^ Suor Alessandra Smerilli ha ricevuto l'onorificenza di Ufficiale dell'Ordine della Stella d'Italia, su donboscoitalia.it, 18 gennaio 2021. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 20 aprile 2021).
  13. ^ (EN) Honor bestowed on Sister Alessandra Smerilli, su cgfmanet.org, 18 gennaio 2021. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato il 29 gennaio 2021).
  14. ^ Nomina del Sotto-Segretario per il Settore Fede e Sviluppo del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, su press.vatican.va, 24 marzo 2021. URL consultato il 24 marzo 2021 (archiviato il 24 marzo 2021).
  15. ^ Nomina del Segretario ad interim del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale e Delegato per la Commissione vaticana Covid-19, su press.vatican.va, 26 agosto 2021. URL consultato il 26 agosto 2021.
  16. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato., su quirinale.it. URL consultato l'11 febbraio 2021 (archiviato il 20 aprile 2021).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Segretaria del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale Successore Emblem Holy See.svg
Bruno Marie Duffé 26 agosto 2021 – 23 aprile 2022 (ad interim)
dal 23 aprile 2022
in carica
Controllo di autoritàVIAF (EN169714614 · ISNI (EN0000 0003 8533 0887 · SBN LO1V350831 · LCCN (ENno2010164949 · GND (DE1078853223 · NSK (HR000673440 · WorldCat Identities (ENlccn-no2010164949