Aleksej Kasatonov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aleksej Kasatonov
Alexei Kasatonov 2009.jpg
Nazionalità URSS URSS
Russia Russia (dal 1991)
Altezza 185 cm
Peso 96 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo General Manager (ex difensore)
Tiro Sinistro
Squadra SKA Pietroburgo
Ritirato 1997 - giocatore
Hall of fame IIHF Hall of Fame (2009)
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
  SKA Leningrado
Squadre di club0
1976-1978 SKA Leningrado 42 4 7 11
1978-1989 CSKA Mosca 482 115 189 304
1989-1993 New Jersey Devils 281 33 95 128
1989-1990 Utica Devils 3 0 2 2
1993-1994 Mighty Ducks Anaheim 55 4 18 22
1994 St. Louis Blues 12 2 2 4
1994-1995 CSKA Mosca 9 2 3 5
1995-1996 Boston Bruins 19 1 0 1
1995-1996 Providence Bruins 16 3 6 9
1996-1997 CSKA Mosca 38 3 20 23
Nazionale
1976-1977 URSS URSS U-18 6 3 1 4
1977-1979 URSS URSS U-20 13 4 6 10
1981-1991 URSS URSS 125 28 67 95
NHL Draft
1983 New Jersey Devils 225a scelta ass.
Allenatore
2009-2010 Kryl'ja Sovetov Head Coach
Dirigente
1999-2000 Russia Russia General Manager
2010-2011 CSKA Mosca Vice Presidente
2011- SKA Pietroburgo General Manager
Palmarès
Giochi olimpici invernali 2 1 0
Campionato mondiale 5 1 2
Per maggiori dettagli vedi qui
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 luglio 2012

Aleksej Viktorovič Kasatonov (in russo: Алексей Викторович Касатонов?; San Pietroburgo, 14 ottobre 1959) è un ex hockeista su ghiaccio, allenatore di hockey su ghiaccio e dirigente sportivo russo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nella città quando aveva il nome di Leningrado, fu protagonista in tre olimpiadi invernali: dopo aver vinto una medaglia d'argento a Lake Placid 1980, vinse la medaglia d'oro a Sarajevo 1984 e successivamente un'altra medaglia d'oro a Calgary 1988.

Inoltre vinse cinque campionati mondiali di hockey su ghiaccio: 3 anni di seguito (1981, 1982 e 1983) e altre due edizioni, 1986 e 1989.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Sarajevo 1984, Calgary 1988
Svezia 1981, Finlandia 1982, Germania Ovest 1983, URSS 1986, Svezia 1989
1981

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • IIHF Hall of Fame: 1
2009
1994
1981
Svezia 1979
Svezia 1979
Finlandia 1982, Germania Ovest 1983, Cecoslovacchia 1985, URSS 1986, Finlandia 1991
Germania Ovest 1983

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]