Aleksandr Povetkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aleksandr Vladimirovič Povetkin
Alexander Povetkin 2015.png
Povetkin in una foto del 2012
Nazionalità Russia Russia
Altezza 188 cm
Pugilato Boxing pictogram.svg
Categoria pesi massimi
Carriera
Incontri disputati
Totali 27
Vinti (KO) 26 (18)
Persi (KO) 1 (0)
Pareggiati 0
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Atene 2004 supermassimi
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Bangkok 2003 supermassimi
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Perm 2002 supermassimi
Oro Pola 2004 supermassimi
Statistiche aggiornate al 7 ottobre 2013

Aleksandr Vladimirovič Povetkin (in russo: Александр Владимирович Поветкин?; Kursk, 2 settembre 1979) è un pugile russo, campione olimpico nel 2004 tra i supermassimi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

A livello amatoriale ha conquistato il titolo europeo nel 2002 e 2004, oltre al titolo mondiale nel 2003: nel 2004 fu inoltre campione olimpico. Fu la "bestia nera" dell'italiano Roberto Cammarelle a cui inflisse cinque sconfitte in altrettanti incroci.

Professionista dal 2005, tra il 2007 e il 2008 riporta vittorie contro Chris Byrd e Eddie Chambers grazie alle quali si ritrova primo nella graduatoria IBF: nell'agosto 2011 conquista la cintura WBA, con un successo ai punti (decisione unanime dei giudici) contro Ruslan Chagayev. Il 5 ottobre 2013 mette in palio il suo titolo contro Wladimir Klitschko, da cui viene sconfitto.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]