Aleksandr Povetkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aleksandr Vladimirovič Povetkin
Alexander Povetkin 2015.png
Povetkin in una foto del 2012
Nazionalità Russia Russia
Altezza 188 cm
Pugilato Boxing pictogram.svg
Categoria Pesi massimi
Carriera
Incontri disputati
Totali 35
Vinti (KO) 34 (24)
Persi (KO) 1 (0)
Pareggiati 0
Palmarès
2011-2013Titolo mondiale WBAmassimi
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Atene 2004 supermassimi
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Bangkok 2003 supermassimi
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Perm 2002 supermassimi
Oro Pola 2004 supermassimi
Statistiche aggiornate al 1º aprile 2018

Aleksandr Vladimirovič Povetkin (in russo: Александр Владимирович Поветкин?; Kursk, 2 settembre 1979) è un pugile russo.

Ha avuto una carriera amatoriale di successo, culminata con la vittoria dell'oro olimpico nei pesi supermassimi ai Giochi olimpici di Atene 2004. Dopo aver debuttato come professionista nel 2005 ha inanellato una striscia di ventuno successi consecutivi, prima di conquistare il titolo WBA dei massimi con una vittoria su Ruslan Chagayev nel 2011. Ha detenuto la corona mondiale sino al 2013, quando è stato detronizzato dal campione ucraino Volodymyr Klyčko in un incontro di unificazione. Tornato poi alla vittoria, la sua carriera è stata negativamente macchiata da ben due casi di positività di test su sostanze vietate dai regolamenti, come gli steroidi anabolizzanti, tra il 2016 e il 2017.

Pugile che fa della pressione il suo tratto distintivo, è noto anche per la fisicità e la potenza dei suoi pugni.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

A livello amatoriale ha conquistato il titolo europeo nel 2002 e 2004, oltre al titolo mondiale nel 2003: nel 2004 fu inoltre campione olimpico. Fu la "bestia nera" dell'italiano Roberto Cammarelle a cui inflisse cinque sconfitte in altrettanti incroci.

Professionista dal 2005, tra il 2007 e il 2008 riporta vittorie contro Chris Byrd e Eddie Chambers grazie alle quali si ritrova primo nella graduatoria IBF: nell'agosto 2011 conquista la cintura WBA, con un successo ai punti (decisione unanime dei giudici) contro Ruslan Chagayev. Il 5 ottobre 2013 mette in palio il suo titolo contro Wladimir Klitschko, da cui viene sconfitto.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]