Aleatico di Puglia riserva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aleatico di Puglia
Dettagli
Stato Italia Italia
Resa (uva/ettaro) 80 q
Resa massima dell'uva 65,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
14,0%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
15,0%
Estratto secco
netto minimo
22,0‰
Riconoscimento
Tipo DOC
Istituito con
decreto del
29/05/1973  
Gazzetta Ufficiale del 20/08/1973,
n 214
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

L'Aleatico di Puglia riserva è un vino DOC la cui produzione è consentita nelle province di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: rosso granato più o meno intenso con riflessi violacei, tendente all'arancione con l'invecchiamento.
  • odore: aroma delicato caratteristico che si fonde con il profumo che acquista il vino con l'invecchiamento.
  • sapore: pieno, moderatamente dolce, vellutato.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • nessun dato disponibile