Aleardo Ward

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Aleardo Ward (Ventimiglia, 16 febbraio 1915Roma, 3 dicembre 1973) è stato un attore italiano, attivo fra gli anni quaranta e gli anni sessanta tanto nel cinema quanto in teatro e televisione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del comandante della marina statunitense William James Ward e dell'attrice italiana Jone Borgheri[1] (nota in seguito come Jone Romano poiché sposerà l'attore Carlo Romano in seconde nozze), divide la sua attività artistica sulle scene del teatro di rivista, apparendo in ruoli di supporto in compagnie importanti come quelle di Erminio Macario e di Nino Taranto e poco dopo in quelle del teatro di prosa di Memo Benassi, Ermete Zacconi, Giulio Donadio, Paola Borboni, Antonio Gandusio, Gino Cervi, Luigi Cimara ed Elsa Merlini.

Alla fine degli anni '30 debutta nel cinema, venendo utilizzato come caratterista. Nello stesso periodo recita anche alla radio e si dedica al doppiaggio, dove presta la voce, tra gli altri, a James Coburn[2]. Attivo anche in televisione, Aleardo Ward lavora in molti sceneggiati per la Rai.

Conosce Maria Teresa Di Carlo, attrice di cabaret che, dopo il matrimonio diventa nota come Maresa Ward. Da lei ha avuto tre figli: Luca, Andrea e Monica Ward, successivamente diventati attori e doppiatori.

Muore per un aneurisma nel 1973 all'età di 58 anni.

Prosa radiofonica Rai[modifica | modifica wikitesto]

Elenco parziale:

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Soap opera[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlos Gregorio in "Torre di Babele"

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]