Aldo Moser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aldo Moser
Aldo Moser.JPG
Aldo Moser (1970)
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1974
Carriera
Squadre di club
1954-1956 Torpado
1957 Leo-Chlorodont
1958 Calì Broni
1959-1960 Emi
1961 Ghigi
1962-1963 San Pellegrino
1964 Lygie
1965 Maino
1966-1967 Vittadello
1968 Pepsi Cola
1969-1972 G.B.C.
1973 Filotex
1974 Furzi
Nazionale
1955-1971 Italia Italia
 

Aldo Moser (Giovo, 7 febbraio 1934) è un ex ciclista su strada italiano.

Professionista dal 1954 al 1974, conta dodici successi in carriera. Fratello di Francesco Moser e zio di Moreno Moser

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Tra i suoi successi, la Coppa Agostoni nel 1954, il Gran Premio Industria e Commercio di Prato nel 1955, due edizioni del Trofeo Baracchi nel 1958 e 1959, in coppia con Ercole Baldini, con il quale arrivò secondo nel 1960, il Grand Prix des Nations a cronometro nel 1959, davanti a Roger Rivière, la Manica-Oceano, a cronometro, nel 1960, ancora in coppia con Ercole Baldini e la Coppa Bernocchi nel 1963, dopo 70 chilometri di fuga solitaria.

Vestì quattro volte la maglia azzurra ai Mondiali su strada: a Frascati nel 1955, a Waregem nel 1957, a Reims nel 1958 e a Mendrisio nel 1971.

Ha partecipato a sedici edizioni del Giro d'Italia (nel quale arrivò quinto nel 1956 e indossò due volte la maglia rosa) e si classificò terzo al Tour de Suisse 1962. Nella sua ultima stagione da professionista, nel 1973, corse nella Filotex con tre dei suoi fratelli, Enzo, Diego e Francesco. Nel 1974 era tesserato per la Furzi, con la quale tuttavia non corse mai, ritirandosi a fine marzo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Piccolo Giro di Lombardia
  • 1954 (Torpado, tre vittorie)
Coppa Agostoni
Bologna-Raticosa
Coppa Varignana
  • 1955 (Torpado, due vittorie)
Gran Premio Industria e Commercio di Prato
3ª tappa Gran Premio Ciclomotoristico
  • 1957 (Leo-Chlorodont, una vittoria)
2ª tappa Gran Premio Ciclomotoristico
  • 1958 (Calì Broni, una vittoria)
Trofeo Baracchi (con Ercole Baldini)
  • 1959 (EMI, due vittorie)
Grand Prix des Nations
Trofeo Baracchi (con Ercole Baldini)
  • 1960 (EMI, una vittoria)
Manche-Ocean (cronometro)
  • 1963 (San Pellegrino, una vittoria)
Coppa Bernocchi
  • 1966 (Vittadello, una vittoria)
Giro delle Tre Provincie - Camucia

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1955: 6º
1956: 5º
1957: 12º
1958: 10º
1959: ritirato
1960: ritirato
1961: 36º
1962: 18º
1964: 15º
1965: 22º
1967: 16º
1969: 7º
1970: 19º
1971: 17º
1972: ritirato
1973: 57º
1960: ritirato
1963: ritirato
1966: 18º
1967: 25º

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

1958: 10º
1960: 35º
1963: 71º
1964: 84º
1965: 64º
1967: 112º
1968: 98º
1970: 92º
1971: 25º
1972: 11º
1973: 49º
1954: 7º
1955: 11º
1958: 27º
1960: 24º
1961: 9º
1962: 34º
1963: 8º
1964: 34º
1965: 25º
1968: 15º
1969: 35º
1970: 20º
1971: 13º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Frascati 1955 - In linea: 17º
Waregem 1957 - In linea: ritirato
Reims 1958 - In linea: ritirato
Mendrisio 1971 - In linea: 19º

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Ciclismo Vita Mia nel 1991

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Mannini (a cura di), Aldo Moser, su Museodelciclismo.it.
  • (FR) Aldo Moser, su Memoire-du-cyclisme.eu.
  • (DEENITNL) Aldo Moser, su Cyclebase.nl.