Alcimene (figlio di Giasone)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alcimene, nella mitologia greca, era uno dei figli di Giasone e di Medea.

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

Alcimene, nato dopo le avventure di Giasone con gli Argonauti, il mitico gruppo di avventurieri impegnati a recuperare il vello d'oro, insieme al fratello Tessalo e al Re di Tebe Tersandro, fu ucciso dalla propria madre Medea, maga conosciuta da Giasone proprio durante i viaggi degli argonauti, solo per far dispetto al padre.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti
Moderna

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca