Alcesti (Frinico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alcesti
Tragedia perduta
Autore Frinico
Titolo originale Ἄλκηστις
Lingua originale Greco antico
Genere tragedia
Ambientazione Fere in Grecia
Prima assoluta VI secolo a.C.

Alcesti (in greco antico: Ἄλκηστις, Álkēstis) è una tragedia greca perduta dello scrittore Frinico di Atene, composta nel VI secolo a.C., basandosi sul mito di Alcesti.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni decenni dopo Frinico, il tragediografo Euripide metterà in scena un'opera omonima, e autori più tardi indicano una connessione tra le due opere, soprattutto nei personaggi presenti e in parte della trama.[2]
Si è altresì ipotizzato che l'opera possa essere stata non una tragedia ma un dramma satiresco.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]