Album illustrato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'album illustrato è un tipo di libro che veicola i propri contenuti mediante la combinazione del linguaggio scritto con l'immagine.[1].

Molti libri e pubblicazioni inseriscono immagini subordinate al testo, l'album illustrato invece pone specifica importanza verso l'illustrazione in quanto pubblicazione creata appositamente come contenitore d'immagini, in cui testo e illustrazione agiscono non come elementi semplicemente giustapposti, ma con un linguaggio omogeneo composto di poetica pittorica e poetica letteraria integrate.[2]

Responsabile della unione d'entrambi i linguaggi è l'illustratore, che figura col proprio nome in copertina poiché ritenuto come autore del libro o coautore quando interviene anche uno scrittore. L'illustrazione è un'attività artistica protetta dalla legislazione sul diritto d'autore, in quanto opera creativa. L'album illustrato è la specialità che più caratterizza l'illustratore come artista figurativo nel mondo del libro[3], diversamente del suo ruolo, meno centrale, in altri tipi di pubblicazioni basate fondamentalmente sul testo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ cit: "L'albo illustrato è, per sua natura, caratterizzato dalla contaminazione di linguaggi diversi e dalla polisemia che nasce dal fruttuoso incontro tra testo e immagine"; in: Susana Barsotti, L'albo illustrato un crocevia di linguaggi, Form@re, 2015
  2. ^ "Con il termine picturebook (albo illustrato) il significato della storia è creato e trasmesso attraverso l'interazione delle parole e delle immagini [...] In questo libro le parti verbali e iconiche instaurano tra di loro un continuo gioco di rimandi e richiami, tanto da definire un insieme indivisibile"; in: Silvia Blezza Picherle e Luca Ganzerla, Narrativa illustrata. Proviamo a metterci ordine, Il Pepe Verde, 2012
  3. ^ " La mostra [degli illustratori] che si tiene durante la Bologna Children’s Book Fair, ha accompagnato l’evoluzione del libro per ragazzi di cui ha integrato via via le dinamiche creative, dalla più pura tradizione del racconto illustrato fino alla consacrazione dell’albo illustrato come supporto di espressione prioritariamente visivo" [1] Bologna Children’s Book Fair.
Controllo di autoritàGND (DE4006604-6
Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria