Albino Bernardini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Albino Bernardini (Siniscola, 18 ottobre 1917Bagni di Tivoli, 31 marzo 2015[1]) è stato uno scrittore e insegnante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Siniscola, provincia di Nuoro, nel 1917. Frequenta le elementari nel suo paese e poi si trasferisce a Chiavari (Genova). Rientra in Sardegna e si iscrive all'Istituto magistrale di Nuoro. Dopo il diploma magistrale è chiamato alle armi e partecipa alla Seconda guerra mondiale, prima sul fronte occidentale, poi in Albania, Grecia e Iugoslavia.

Dopo il 1945, tornato in Sardegna, si dedica interamente alla scuola. Negli anni '50 stabilisce rapporti con il Movimento di Cooperazione Educativa, di cui è membro attivo e dove, tra gli altri, conosce il poeta-scrittore per bambini Gianni Rodari.[senza fonte]

Nel 1960 si trasferisce a Bagni di Tivoli, in provincia di Roma, e comincia a insegnare in una scuola elementare nella borgata romana di Pietralata. Da questa esperienza nasce il romanzo-diario Un anno a Pietralata, dove narra delle sue vicissitudini alle prese con una classe impegnativa;[2] da questo libro verrà tratto lo sceneggiato televisivo Diario di un maestro del 1972, diretto da Vittorio De Seta e trasmesso dalla RAI nel 1973, in quattro puntate, accolto molto bene dal pubblico[3].

Nel 2005, l'Università di Cagliari gli ha conferito la laurea honoris causa in pedagogia.

Il 14 maggio 2011, a Nuoro, gli viene assegnato il premio Civetta d'oro, in una cerimonia tenutasi durante il convegno della Gilda degli Insegnanti dal titolo Dalle bacchette di Lula all'insegnante bacchettato, nell'auditorium dell'Istituto tecnico commerciale Salvatore Satta.

Muore a Bagni di Tivoli, nella città metropolitana di Roma Capitale, il 31 marzo 2015.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Muore Albino Bernardini maestro della pedagogia italiana - Cronaca - la Nuova Sardegna
  2. ^ Anna De Maestri e Mariella Moretti, Indice biografico degli autori, in Percorsi europei. Antologia ed educazione linguistica. Per la Scuola media, vol. 2, Bompiani, 1994, p. 676, ISBN 978-8845047169.
  3. ^ Giulio Angioni, Sul grande schermo i volti degli ultimi, La Nuova Sardegna, 30, 11, 2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN34567602 · LCCN: (ENn95029754 · SBN: IT\ICCU\CFIV\000061 · ISNI: (EN0000 0000 6156 146X · BNF: (FRcb125263767 (data)