Alberto Ruiz-Gallardón

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alberto Ruiz-Gallardón
Ruiz-Gallardón, Ministro de Justicia (2012).jpg

Ministro della Giustizia
del Regno di Spagna
Durata mandato 22 dicembre 2011 –
23 settembre 2014
Capo di Stato Juan Carlos I
Felipe VI
Capo del governo Mariano Rajoy
Predecessore Francisco Caamaño Domínguez
Successore Soraya Sáenz de Santamaría (ad interim)

Sindaco di Madrid
Durata mandato 23 giugno 2003 –
22 dicembre 2011
Predecessore José María Álvarez del Manzano
Successore Ana Botella

Dati generali
Partito politico PP
Università Fundación Universitaria San Pablo CEU

Alberto Ruiz-Gallardón Jiménez (Madrid, 11 dicembre 1958) è un politico spagnolo, sindaco di Madrid dal 2003 al 22 dicembre 2011.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alberto Ruiz-Gallardón è un esponente del Partito Popolare, sposato con la figlia di José Utrera Molina, ex ministro del regime franchista. È il cugino di Trinidad Jiménez, ex ministro degli Affari esteri spagnolo. È inoltre il pronipote del compositore Isaac Albéniz.

Si è diplomato alla scuola gesuita Nuestra Señora del Recuerdo di Madrid e in seguito ha studiato legge presso il Centro de Estudios Universitarios.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Ha ricoperto la carica di presidente della comunità autonoma di Madrid dal giugno del 1995 al novembre del 2003, sotto la monarchia di Juan Carlos I di Spagna. Il 22 dicembre 2011, terminata la carica di sindaco, è divenuto Ministro della Giustizia durante il governo Rajoy fino al 23 settembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN166692016 · ISNI (EN0000 0001 1459 2500 · LCCN (ENn2008043924 · GND (DE138954135